Seguici su

Istruzione

Le ceneri spiegate ai bambini con il gioco dell’oca: è semplice e divertente!

bambina preghiera campo

Spiegare le Ceneri ai bambini, specialmente quando sono piccoli, non è semplice: perché non provate con il gioco dell’oca?

Quando dovete spiegare un concetto difficile ai bambini ricordatevi sempre di chiedere aiuto alle immagini. Queste ultime rappresentano un valido aiuto, un supporto didattico importante, anche se troppo spesso dimenticato. Vediamo come raccontare le Ceneri ai bimbi utilizzando il gioco dell’oca.

Le ceneri spiegate ai bambini con il gioco dell’oca

Il Mercoledì delle Ceneri non è soltanto il giorno in cui il Carnevale si può dire concluso, ma rappresenta un evento religioso molto importante. Inizia la Quaresima, ovvero il periodo di quaranta giorni che precede la Santa Pasqua. Dopo i festeggiamenti carnascialeschi, dove gli eccessi culinari e non hanno fatto da padrone, è il momento di fare penitenza e mettersi nelle mani di Dio. Le brutte intenzioni, i peccati e tutti gli errori commessi richiedono un pentimento da parte del credente. Spiegare questo concetto ai bambini non è così semplice, motivo per cui il gioco dell’oca in versione Ceneri può essere utile.

Non dovete fare altro che preparare un tabellone con quaranta caselle. La partenza corrisponde proprio al giorno delle Ceneri, mentre l’arrivo a quello della Santa Pasqua. Nel mezzo devono essere collocate le domenica di Quaresima, la Domenica delle Palme, Giovedì Santo, Venerdì Santo e Sabato Santo. Al termine del gioco, i bambini avranno ‘vinto’ la completa purificazione dell’Anima e saranno pronti per accogliere il Figlio di Dio.

Ecco un video che vi spiega come costruire il gioco dell’oca in versione classica (ovviamente, dovrete trasformarlo in versione Ceneri):

Le ceneri in versione gioco dell’oca: casella dopo casella si arriva a Pasqua

Con il gioco dell’oca non si spiegano solo le Ceneri, ma anche la Quaresima, la settimana Santa e la Pasqua. Le caselle ‘libere’, infatti, possono essere utilizzate in modo diverso. Ad esempio, dalla partenza fino alla prima domenica di Quaresima, i bambini potrebbero essere chiamati ad elencare le cattive azioni che hanno commesso nell’anno appena trascorso. Poi, in quelle seguenti si potrebbe pensare di chiedere loro di pensare ad un modo per scusarsi. Volendo, si potrebbe costruire il tabellone direttamente con loro, magari prendendo spunto dalle loro idee per impostare le regole.

Leggi anche

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola1 giorno ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola3 giorni ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola6 giorni ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli1 settimana ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola1 settimana ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola2 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola2 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...

bambino e mamma che compilano il calendario bambino e mamma che compilano il calendario
Scuola3 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità e dell’organizzazione

La puntualità e l’organizzazione sono due abilità importanti, ecco qualche consiglio per insegnarle ai bambini. Insegnare ai bambini l’importanza della...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola3 settimane ago

La sicurezza online per i bambini a scuola

Scopriamo a quali rischi online sono esposti i bambini e quali azioni adottare a riguardo. La sicurezza online per i...

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Cronaca3 settimane ago

Acquisto di attrezzature per bambini di seconda mano

Entrare nel mondo dei genitori significa conoscere l’importanza di risparmiare e di prendersi cura dell’ambiente. Acquistare attrezzature per bambini di...

Scarpe estive sandali da donna Scarpe estive sandali da donna
Abbigliamento4 settimane ago

Moda e comfort: come indossare le ciabatte da donna?

Le ciabatte estive da donna combinano eleganza e freschezza, offrendo comfort e stile per ogni occasione. Quando si parla di...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola4 settimane ago

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche è fondamentale per il loro sviluppo completo e equilibrato. Coinvolgere i bambini nelle...