Meghan Markle e Harry a New York: prima apparizione pubblica dopo la nascita di Lilibet Diana

Meghan Markle e il Principe Harry prendono parte a un evento pubblico per la prima volta dopo la nascita di Lilibet Diana

Meghan Markle e il Principe Harry hanno preso parte al loro primo evento pubblico dopo la nascita di Lilibet Diana. La coppia ha recentemente incontrato il vice segretario generale delle Nazioni Unite Amina Mohammed, il massimo funzionario delle Nazioni Unite, in occasione del raduno dei leader mondiali a New York.

In questa importante occasione la coppia ha discusso in merito a tematiche importanti. Fra le principali vi sono la condivisione dei vaccini con i Paesi più poveri, le strategie per combattere i cambiamenti cimatici, l’emancipazione economica delle donne e l’impegno per migliorare il benessere mentale delle persone a livello globale.

Si tratta di temi molto cari al Principe Harry e alla moglie Meghan Markle. Entrambi sono infatti attivisti e fondatori dell’organizzazione di beneficienza Archewell, che deve il nome al primogenito dei Sussex, il piccolo Archie.

Meghan Markle e Harry: il discorso al Global Citizen

L’ONU ha fatto sapere che la Mohammed ha accolto con piacere le proposte della coppia e l’impegno dimostrato nel sostenere i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, che – fra le altre priorità – comprendono la fine della povertà a livello globale, l’eradicazione della fame nel mondo, il raggiungimento della parità e dell’uguaglianza e la creazione di un ambiente urbano sostenibile.

Durante il loro discorso tenutosi al Global Citizen di New York, al quale hanno preso parte artisti e leader mondiali uniti per difendere il pianeta, Harry e Meghan Markle hanno inoltre parlato della situazione attuale e della pandemia in particolar modo.

Questa pandemia è una crisi umanitaria. Abbiamo quello che serve per vaccinare il mondo intero, e la distribuzione dei vaccini è una questione che riguarda i diritti umani. Mia moglie e io crediamo che la sopravvivenza non debba dipendere da dove sei nato,

ha spiegato la coppia, sottolineando quindi l’importanza di condividere le dosi di vaccini anti Covid anche con chi è nato in Paesi meno ricchi.

via | News.sky.com, Ansa
Foto da Instagram