Seguici su

Ricette

Occhi di Santa Lucia, la ricetta del dolce del 13 dicembre

Come preparare gli occhi di Santa Lucia, dolce tipico del 13 dicembre che assomiglia a dei taralli dolci ma che nasconde una interessante leggenda.

Gli occhi di Santa Lucia sono dei dolcetti tipici della tradizione natalizia in Puglia. Sono simili a dei taralli ricoperti di una glassa bianca che li rende molto invitanti. Sono dolci semplici e provenienti dalla cucina povera, difatti non richiedono che pochissimi ingredienti, comuni in tutte le cucine. Data la loro estrema facilità di esecuzione, farli il 13 dicembre è d’obbligo: uno tira l’altro. E’ possibili aromatizzare gli occhi di Santa Lucia con delle spezie a piacere, come la cannella, ad esempio, tipica del periodo delle feste.

Occhi di Santa Lucia, le origini del dolce

Solitamente si inizia con la produzione di questi taralli dolci il 13 dicembre, giorno di festa della Santa. Ma quali sono le loro origini? Essi sono legati ad una leggenda per via della loro forma, che ricorda degli occhi. Si racconta, infatti, cha la giovane Lucia abbia fatto innamorare un ragazzo il quale, abbagliato dalla bellezza dei suoi occhi, glieli abbia chiesti in regalo. Secondo questa, Lucia avrebbe ceduto alla richiesta, ma i suoi occhi sarebbero miracolosamente ricresciuti sul suo viso, ed ancora più belli di prima. Alla seconda richiesta da parte del ragazzo, il rifiuto di Lucia provocò il risentimento dell’uomo che, per questo, la uccise.

https://www.instagram.com/p/BrVcq0enOzM/

La ricetta degli occhi di Santa Lucia

Ingredienti

  • 3 tazze di farina
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1/4 tazza di olio d’oliva
  • 450 g di zucchero a velo
  • 3/4 di tazza di acqua

Preparazione

Nella ciotola di un robot da cucina versate l’olio d’oliva e il vino e mescolate. Unite la farina e continuate ad impastare fino a quando l’impasto sarà sodo. Lavoratelo per circa 15 minuti. Spostatelo su un piano di lavoro e tagliatelo a pezzetti arrotolandolo fino a creare una striscia lunga e sottile. Tagliatela in sezioni lunghe circa 2 cm e collegate le due estremità premendole insieme con le dita. Ottenuti dei tarallini, poneteli su una teglia ed infornateli per 30 minuti a 190°C. Una volta sfornati, preparate una glassa facendo sciogliere l’acqua e lo zucchero in una pentola sul fuoco. Portate a bollore, quindi continuate a mescolare. Quando non compaiono più le bollicine sulla superficie di questa, la glassa è pronta. Versatela, poca alla volta, in una ciotola e unite i tarallini, anche questi poco per volta, mescolando fino a ricoprirli di glassa. Trasferiteli in un piatto per farli asciugare per diverse ore, fino a quando la glassa non sarà completamente opaca e diventata bianca. Altrettanto tipiche della festa sono le brioche di Santa Lucia.

Daniele Pugliesi, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Leggi anche

test gravidanza positivo test gravidanza positivo
Gravidanza14 ore ago

Si può rimanere incinta con il ciclo? Ecco cosa c’è da sapere

In moltissime si chiedono se si può rimanere incinta con il ciclo mestruale, cerchiamo quindi di fare chiarezza sull’argomento. E’...

Gravidanza maschio o femmina Gravidanza maschio o femmina
Gravidanza1 giorno ago

Calendario cinese della gravidanza: come scoprire se il bebè sarà maschio o femmina

Il calendario cinese della gravidanza permette di scoprire se il nascituro sarà maschio o femmina: scopriamo come funziona! Il calendario...

Bambina che dorme papà Bambina che dorme papà
Intrattenimento2 giorni ago

Ninna nanna mamma, testo: la canzone perfetta per far addormentare i bambini

Ninna nanna mamma: ecco il testo della famosa filastrocca e canzone amata molto da tutti i bambini e dai genitori....

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Bimbi in automobile4 giorni ago

Lunghi viaggi in auto: 3 idee per intrattenere i piccoli

Durante i lunghi viaggi in auto i bambini tendono ad annoiarsi molto facilmente, questo perché devono stare seduti e non...

colesterolo colesterolo
Salute4 giorni ago

Vino: perché aiuta contro il colesterolo?

Il controllo dei valori del colesterolo è fondamentale se si ha intenzione, comprensibilmente, di mantenere in salute il sistema cardiovascolare...

campo di concentramento campo di concentramento
Educazione5 giorni ago

Giornata della Memoria: come spiegare la Shoah ai bambini

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria: ecco come spiegare quel periodo buio della nostra storia ai più piccoli....

outfit pioggia stivali outfit pioggia stivali
Intrattenimento5 giorni ago

Weekend di pioggia: come intrattenere i bambini?

L’inverno non è la stagione preferita di chi ha figli per diversi motivi, a partire dai malanni che i bambini...

Paris Hilton Paris Hilton
Celebrità6 giorni ago

Paris Hilton è diventata mamma, il figlio è nato da maternità surrogata

Paris Hilton è diventata mamma: l’ereditiera ha annunciato oggi la nascita di suo figlio, probabilmente nato da madre surrogata. Paris...

Mamma che allatta al seno Mamma che allatta al seno
Allattamento1 settimana ago

Allattamento e ciclo: cosa c’è da sapere a riguardo

Cosa c’è da sapere sull’allattamento e ciclo dopo il parto? Ecco tutte le informazioni più utili sul cosiddetto capoparto. Quando...

Neonato appena nato Neonato appena nato
Mamma1 settimana ago

Rooming-in, è sicuro? Cos’è e come funziona questa pratica per le neo mamme

Rooming-in, una pratica che permette a mamma e neonato di stare insieme 24 ore al giorno in ospedale: cerchiamo di...

Galileo Galilei Galileo Galilei
Istruzione1 settimana ago

Galileo Galilei spiegato ai bambini: tutto sulla vita dello scienziato

Come spiegare ai bambini Galileo Galilei: il grande scienziato che ci ha aperto la strada verso un nuovo modo di...

Bambina guarda televisione Bambina guarda televisione
Cinema e Video1 settimana ago

I nomi dei principi della Disney: l’elenco completo

Indovina, indovinello: come si chiamano i principi della Disney? Scopriamoli tutti, dai grandi classici ai film più recenti! Oggi vi...