Poesie e frasi sulle stelle da leggere ai bambini per San Lorenzo

In occasione della notte di San Lorenzo, ecco alcune frasi e poesie sulle stelle da leggere ai bambini mentre siamo intenti a guardare il cielo.

La notte di San Lorenzo è alle porte, e le frasi e le poesie/filastrocche sulle stelle per bambini che seguono, potrebbero rappresentare una buona occasione per trattare l’argomento “stelle candenti“. Magari quando siete proprio con il naso all’insù per ammirare il cielo stellato in attesa si un fascio di luce che lo attraversa. Ecco di seguito alcune frasi tratte da “Il piccolo principe” fonte inesauribile di citazioni memorabili, e alcune poesie sulle stelle per i piccoli di casa.

Frasi sulle stelle (da Il Piccolo Principe)

  • E mi piace la notte ascoltare le stelle. Sono come cinquecento milioni di sonagli…
  • Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua.
  • Se qualcuno ama un fiore, di cui esiste un solo esemplare in milioni e milioni di stelle, questo basta a farlo felice quando lo guarda.
  • «Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che io abiterò in una di esse, visto che io riderò in una di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero. Tu avrai, tu solo, delle stelle che sanno ridere!»
  • Se ami una rosa che sta su una stella, di notte è bello guardare il cielo. Tutte le stelle sono fiorite.

Poesie sulle stelle per bambini

Ed ecco tre poesie a tema stelle da leggere ai piccoli in occasione della notte di San Lorenzo.

 

Poesie e frasi sulle stelle da leggere ai bambini per San Lorenzo
© kollsd

Stelle senza nome (Gianni Rodari)

I nomi delle stelle sono belli:
Sirio, Andromeda, l’Orsa, i due Gemelli.
Chi mai potrebbe dirli tutti in fila?
Son più di cento volte centomila.
E in fondo al cielo,
non so dove e come,
c’è un milione di stelle senza nome:
stelle comuni,
nessuno le cura,
ma per loro la notte è meno scura.

Filastrocca delle stelle di Bruno Tognolini

Le stelle sono tante,
un miliardo più mille,
sono api del cielo
con ali di scintille.
Le stelle son moltissime,
un triliardo più una,
tante piccole papere
che seguono la luna.
Le stelle sono petali
nel vento della notte,
cadute dalle nuvole
ma non si sono rotte.
Sono stelle cadenti,
sono puntine fisse,
e tutte sono altissime,
anche quelle più basse.
Le stelle son lassù,
e io sono quaggiù,
ma il cielo gira e volta
e non capisco più.
Io sono nelle stelle,
i cieli sono miei:
il buio è la mia pelle,
le stelle sono i nei

Pinocchio di Walt Disney, Una stella cade

C’è una stella su nel ciel che ogni sogno può appagar
e la gioia più serena sa donar
e se a lei tu schiudi il cuor con fiducia con amor
quella stella nel ciel ti ascolterà il destin le mire esaudirà
l’amore porterà nel tuo domani essa legge nel pensier
ogni cuore sa scrutar ed il sogno tuo sincero appagherà!