Seguici su

Educazione

Prendere in giro i figli: le conseguenze da non sottovalutare

Prendere in giro i figli è un’abitudine che dovreste eliminare: scoprite quali sono le conseguenze a breve e a lungo termine

Prendere in giro i figli

Mamme e papà, vi capita mai di prendere in giro i vostri figli? Se la risposta è si, di certo lo fate con buone intenzioni. Magari volete solo scherzare un pochino, ma spesso tanti genitori non si rendono conto che prendere in giro un bambino può avere delle conseguenze importanti. Dire a un bambino che è “poco intelligente”, prenderlo in giro di fronte agli amichetti perché non studia abbastanza, perché non mette mai a posto la cameretta o perché è troppo pauroso o piagnucolone, non servirà a farlo migliorare, ma lo farà sentire solamente inadeguato.

Insomma, battutine e prese in giro di questo tipo possono avere delle conseguenze per il vostro bambino, quindi sarà il caso di imparare a comunicare in modo più sano. Prima di farlo, vediamo però in che modo il vostro comportamento apparentemente innocuo potrebbe influenzare la serenità dei vostri figli.

Prendere in giro i figli: ecco perché non dovreste farlo

  1. L’autostima dei bambini può risentirne: le prese in giro da parte dei genitori possono minare l’autostima del bambino. Potreste pensare che una battuta sul peso potrebbe spronare vostra figlia a mangiare meno, ma in realtà non farete altro che ferirla, magari aggravando la situazione. O ancora, potreste pensare che scherzare sugli scarsi risultati dei figli a scuola potrebbe spingerli a studiare di più, ma non è così che la situazione migliorerà.
  2. Fiducia a rischio: quella tra figli e genitori dovrebbe essere una relazione fondata sulla fiducia. Il bambino che si aspetta umiliazioni e prese in giro da voi, smetterà di fidarsi e di aprirsi.
  3. Attacchi di rabbia: sentirsi presi in giro non piace a nessuno, né quando si è “soli”, né in presenza di altre persone. Questo comportamento potrebbe portare il bambino ad accumulare rabbia, che prima o poi sfocerà in uno scoppio d’ira.
  4. Ansia: a lungo andare, un simile stato di malessere potrebbe portare il bambino a sviluppare uno stato di ansia, che potrebbe accompagnarlo durante la crescita e durante l’età adulta.

Come parlare con i nostri figli?

Ma a questo punto, come comportarsi? La risposta è molto semplice. Chiudete gli occhi e tornate con la mente ai giorni della vostra infanzia. I vostri genitori vi prendevano in giro? E se si, come vi sentivate quando questo succedeva? Bene, pensate adesso che vostro figlio si sente nella stessa identica maniera.

Spesso gli scherzi e le battutine sono un modo per “parlare”. In alcune famiglie – che ci piaccia o no ammetterlo – rappresentano il solo modo per comunicare fra i vari membri. Tuttavia, abbiamo visto che questo modo di fare può essere dannoso. La buona notizia è che cambiare e migliorare è possibile.

Imparate a comprendere la differenza fra le battute che feriscono e quelle a fin di bene. Mettetevi sempre nei panni del bambino, non ignorate i suoi sentimenti e vedrete che il vostro rapporto diventerà ogni giorno più sano.

https://bebeblog.lndo.site/post/171446/come-insegnare-ai-bambini-a-non-prendere-in-giro-i-compagni

Foto di Pezibear da Pixabay

Leggi anche

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola2 giorni ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 giorni ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori5 giorni ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola6 giorni ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola1 settimana ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola2 settimane ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola2 settimane ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola2 settimane ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola3 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola4 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola4 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...