Seguici su

Istruzione

La storia di San Benedetto da Norcia per spiegare ai bambini la fraternità e il rispetto

bambini che ascoltano storia maestra

Ecco come raccontare la storia di San Benedetto da Norcia ai bambini, in modo da insegnare loro l’importanza della fraternità e del rispetto.

Solitamente, la storia di San Benedetto da Norcia piace molto ai bambini. Insegna loro cosa vuol dire l’accoglienza e la fratellanza, ma anche il sacrificio e l’amore per Dio. Vediamo come raccontare ai bimbi la sua vita, con parole semplici ma incisive.

La storia di San Benedetto da Norcia per bambini

L’11 luglio di ogni anno si ricorda San Benedetto da Norcia. E’ importante raccontare ai bambini la sua storia perché la sua figura è simbolo di accoglienza e fratellanza, oltre che di preghiera e di grandezza spirituale. Nato nel 408 circa a Norcia, in Umbria, Benedetto aveva una sorella gemella, Scolastica. Dopo la morte della madre, sono stati cresciuti da una signora anziana di nome Cirilla. E’ stato grazie a lei se Benedetto ha potuto raggiungere Roma per studiare con grandi maestri.

Benedetto, però, non rimase tanto tempo a Roma perché non amava la vita superficiale della città. Lui preferiva la pace e voleva dedicarsi alla preghiera. E’ per questo che si rifugiò sui monti dell’Appennino Laziale insieme a Cirilla e ad un gruppo di amici monaci. Pian piano si sparse la voce che in quei luoghi avvenivano dei miracoli e Benedetto decise di fuggire, da solo e in piena notte. Arrivato al confine tra Lazio e Abruzzo, si rifugiò in una grotta, dove condusse un’esistenza solitaria per tre anni, pregando e digiunando. Tornò alla vita ‘normale’ soltanto quando capì come affrontare le tentazioni più forti dell’animo umano.

mani luce tramonto croce

San Benedetto: un esempio di accoglienza e fratellanza

Tornato tra gli uomini, Benedetto venne mandato a Vicovaro per ristabilire nel convento una vita di sani principi. Arrivato a destinazione capì che i frati non si erano riuniti per una vera vocazione. I frati non approvavano la sua spiritualità e non furono felici di averlo con loro. Provarono addirittura ad ucciderlo mettendo del veleno nel vino, ma quando Benedetto si fece il segno della croce il bicchiere si ruppe in mille pezzi. I frati rimasero senza parole, si pentirono e decisero di vivere come lui chiedeva, ovvero pregando e lavorando.

Tornato sui Monti Simbruini, trovò un gruppo di monaci che lo volevano come guida. Durante un momento di preghiera, Benedetto si sentì chiamato dal Signore a costituire un ordine monastico con una Regola. Seguendo il volere di Dio, si traferirono tutti sui colli di Subiaco. Benedetto divise i frati in 12 gruppi e, dopo qualche anno, ognuno di loro aveva costruito un monastero con frutteti, orti e animali domestici. Tutti i religiosi trascorrevano le giornate lavorando e pregando, senza dimenticare di accogliere quanti chiedevano ospitalità o erano in cerca di aiuto. La regola benedettina era chiara, Ora et labora – prega e lavora, ma tutto doveva avvenire seguendo sentimenti di fraternità e rispetto.

Leggi anche

Scarpe estive sandali da donna Scarpe estive sandali da donna
Abbigliamento2 giorni ago

Moda e comfort: come indossare le ciabatte da donna?

Le ciabatte estive da donna combinano eleganza e freschezza, offrendo comfort e stile per ogni occasione. Quando si parla di...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola4 giorni ago

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche è fondamentale per il loro sviluppo completo e equilibrato. Coinvolgere i bambini nelle...

Scarpe Converse da ginnastica Scarpe Converse da ginnastica
Accessori7 giorni ago

Colorate o semplici: quali scarpe Converse dovresti scegliere?

Quando si tratta di scarpe iconiche e senza tempo, poche marche possono competere con la longevità e lo stile delle...

bambini insieme che si battono il cinque bambini insieme che si battono il cinque
Scuola7 giorni ago

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola è fondamentale per la formazione di individui consapevoli e responsabili. L’educazione è un aspetto...

bambine e bambini ad una festa bambine e bambini ad una festa
Scuola1 settimana ago

Feste scolastiche: idee e consigli per i genitori

Scopriamo insieme qualche consiglio per aiutare i genitori ad organizzare feste scolastiche divertenti e sicure. Le feste scolastiche sono eventi...

bambino triste con le mani sul volto bambino triste con le mani sul volto
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini a gestire lo stress

Scopriamo qualche consiglio utile per insegnare ai bambini a gestire lo stress. Insegnare ai bambini a gestire lo stress è...

famiglia mamma e papa abbraccio neonato famiglia mamma e papa abbraccio neonato
Salute e benessere2 settimane ago

Pelle screpolata nei neonati: 5 consigli utili

Come tutti i neogenitori sanno, la pelle dei neonati e dei bambini piccoli è molto delicata ed è più soggetta,...

simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale
Scuola2 settimane ago

Educazione sessuale a scuola: come affrontare l’argomento

Ecco qualche consiglio per affrontare il tema dell’educazione sessuale a scuola. L’educazione sessuale a scuola è un tema molto dibattuto...

gioco didattico per bambini gioco didattico per bambini
Scuola3 settimane ago

L’importanza del gioco nel processo di apprendimento

Esploriamo quali sono i vantaggi che il gioco ha sull’apprendimento e lo sviluppo dei bambini. Il gioco è una delle...

cyberbullismo, ragazza con lo smartphone cyberbullismo, ragazza con lo smartphone
Sicurezza bambini3 settimane ago

Proteggere i bambini da cyberbullismo, truffe e molestie online: strumenti e consigli

Navigare in Internet può essere un’avventura emozionante per i nostri figli, piena di opportunità di apprendimento e di occasioni di...

mamma figlia turiste vacanze mare mamma figlia turiste vacanze mare
Scuola3 settimane ago

Consigli per le vacanze estive: mantenere attivo l’apprendimento

Le vacanze estive non dovrebbero essere un periodo di totale inattività. Ecco qualche consiglio per mantenere attivo l’apprendimento. Le vacanze...

bambina che impara a gestire i soldi bambina che impara a gestire i soldi
Scuola3 settimane ago

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica per preparare gli studenti alle sfide economiche della vita adulta. L’educazione...