Un bambino regala cioccolatini al volontario che soccorre il nonno

A Milano un bambino regala cioccolatini al volontario della Croce Rossa che soccorre il nonno, probabilmente affetto da Coronavirus

Un bambino regala cioccolatini al volontario della Croce Rossa. In occasione della Giornata mondiale del volontariato, la Croce Rossa Italiana – Comitato di Milano ha voluto raccontare un gesto dolcissimo di due bambini. L’ambulanza della Croce Rossa aveva risposto a una chiamata di soccorso per un anziano con problemi respiratori, probabilmente legati ad Coronavirus.

Una delle tante, tantissime, chiamate che arrivano ogni giorno e alle quali la Croce Rossa e i suoi volontari rispondono. Mentre i soccorritori si occupavano del paziente, il volontario era seduto sul posto di guida dell’ambulanza.

Bambino regala cioccolatini al volontario della Croce Rossa

Bambino regala cioccolatini al volontario

A un certo punto una famiglia con due bambini piccoli si avvicina verso di lui, e lo raggiunge vicino al finestrino. Uno dei due bambini era in lacrime, l’altro gli ha dato un sacchetto con dei cioccolatini e gli ha detto: “”Siamo venuti a salutare il nonno prima che lo portiate in ospedale. Grazie per quello che fate”.

Una scena dolce, ma anche triste. Racconta la riconoscenza verso i soccorritori, che dovrebbe essere sacrosanta ma che molti tendono a dimenticare. Ma anche quanto è triste e brutto rendersi conto che una persona a noi cara sta molto male e deve andare in ospedale. Con le attuali regole anti contagio, i ricoveri sono ancora più duri perché non sono possibili le visite dei familiari.

In un momento difficile come questo è bello vedere come i bimbi, pur essendo tristi, si preoccupano di ringraziare e coccolare chi li sta aiutando nel momento del bisogno. I genitori li educano alla riconoscenza, e mi sembra un piccolo miracolo.