Seguici su

Istruzione

Verbi transitivi e intransitivi, come spiegarli ai bambini: ecco le differenze

bambina scuola libri lettura

Come spiegare ai bambini le differenze tra verbi transitivi e intransitivi? Ecco cosa dire ai bimbi e gli esempi chiarificatori da fare.

Anche se molti adulti restano spiazzati davanti alla domanda sulle differenze tra verbi transitivi e intransitivi, è bene insegnarle ai bambini fin dall’inizio della scuola primaria. Soltanto in questo modo, si getteranno solide basi grammaticali che difficilmente verranno dimenticate con il passare degli anni. Vediamo cosa dire ai più piccoli per non creare fraintendimenti e confusione.

Verbi transitivi e intransitivi, come spiegarli ai bambini: ecco le differenze

Tra le tante regole grammaticali che tormentano i bambini della scuola primaria, qualche volta anche quelli della secondaria, ci sono i verbi transitivi e intransitivi. Come spiegarli ai bimbi in modo semplice? Iniziate sottolineando che i verbi si distinguono per genere, ovvero in base al modo in cui l’azione, che viene espressa dal verbo, si lega al resto della frase. Poi, entrate nel vivo dell’argomento, illustrando le differenze tra i verbi.

I verbi transitivi sono quelli che descrivono un’azione che transita dal soggetto all’oggetto, mentre gli intransitivi impediscono il transito e bloccano l’azione sul soggetto. Chiedete ai bambini di immaginare i verbi come delle strade: alcune possono essere attraversate dalle automobili, mentre in altre è vietato l’accesso. I verbi transitivi sono paragonabili alle vie dove è consentito le accesso alle macchine, mentre gli intransitivi quelle dove non è concesso.

bambini alunni classe banchi lezione

Verbi transitivi e intransitivi: gli esempi

Dopo aver chiarito le differenze tra verbi transitivi e intransitivi, è necessario fare qualche esempio chiarificatore. La frase Andrea bacia Isabella, il verbo è transitivo perché ‘transital’azione – ovvero baciare – da Andrea a Isabella. Chi bacia Andrea? Isabella. Un altro esempio: Ieri ho giocato alla Play Station, il verbo è transitivo perché l’azione ‘transita’ da me alla consolle. Se, invece, ci troviamo davanti alla frase Marco parte, abbiamo un verbo intransitivo perché non ha bisogno di complemento oggetto: tutto è chiaro senza l’aggiunta di altre informazioni.

Leggi anche

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola1 giorno ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 giorni ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola6 giorni ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola2 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola2 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola2 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola2 settimane ago

Organizzare un efficace spazio per i compiti a casa

Quando si tratta di fare i compiti a casa, avere uno spazio organizzato e ben attrezzato può fare la differenza....

bullismo bullismo
Scuola3 settimane ago

Parlare di bullismo con i figli: una guida per i genitori

Il bullismo è un problema serie che deve essere affrontato, ecco qualche consiglio su come fare. Il bullismo è un...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola3 settimane ago

Affrontare i colloqui con gli insegnanti: strategie per i genitori

Affrontare i colloqui con gli insegnanti può essere un’esperienza positiva, ecco qualche strategia chiave. I colloqui con gli insegnanti sono...

I giardini di Palazzo Gromo Losa I giardini di Palazzo Gromo Losa
Intrattenimento3 settimane ago

L’edizione pasquale di Conoscersi con un sorriso arriva a Biella: l’evento dedicato alla solidarietà e all’inclusione

Giovedì 28 marzo, la città di Biella accoglierà l’edizione pasquale dell’importante evento sociale ‘Conoscersi con un Sorriso’; protagonista una divertente...

bambino che si vaccina bambino che si vaccina
Scuola4 settimane ago

Vaccinazioni e scuola: cosa devono sapere i genitori

Ecco cosa devono sapere i genitori sulle vaccinazioni a scuola. Le vaccinazioni sono un argomento di grande importanza per la...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola4 settimane ago

Gestire i conflitti tra compagni di scuola: consigli utili

I conflitti tra compagni di scuola sono normali e inevitabili. Ecco qualche consiglio su come gestirli. La scuola è un...