Colazione in famiglia, quando la sveglia suona presto e l'orologio corre veloce

Come fare una serena colazione in famiglia al mattino presto quando bisogna correre per andare a scuola?

La Mulino Bianco e altre ditte che producono biscotti e merendine ci hanno fatto credere che la prima colazione in famiglia fosse un momento idilliaco: tutti sorridenti e pronti a partire per una nuova giornata ricca di avventure. Peccato che non sia così: alzi la mano chi riesce a svegliarsi sorridente la mattina alle 7 (quando va bene e non sono le 6!) e sa già che dovrà correre più veloce di due bambine per prepararle per andare a scuola e all'asilo. E fortuna che ce le porta il babbo, sennò anche la mamma dovrebbe darsi un attimo una sistemata (no, uscire in ciabatte e pigiama non è un'opzione valida!).

Per non impazzire con due bambine piccole, come fare? Insegnare loro l'autonomia è già un enorme passo avanti, anche se non si può pretendere molto se sono troppo piccole. Preparare tutto il necessario la sera prima, invece, è un'ottima mossa: quando sparecchiate per la cena, preparate già per la prima colazione, ovviamente le cose che possono stare fuori frigo. Mettete già sul fornellino il pentolino vuoto che vi servirà per il latte e caricate la macchina del caffè per i grandi, ne avranno bisogno.

Anche scegliere la prima colazione la sera prima può far risparmiare tempo e nervosismo: da noi, ad esempio, ogni mattina le piccole scelgono una colazione diversa, ma se decidiamo tutto la sera prima e magari lo scriviamo così nessuno se lo dimentica, al mattino sarà un po' più facile fare colazione insieme.

E se anche le vostre bambine hanno la parlantina facile di prima mattina mentre voi al massimo potete grugnire, beh, in quel caso rassegnatevi e consolatevi: non siete soli!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO