Bambino nato senza braccia: nelle ecografie in gravidanza i medici non se n'erano accorti

Per nove mesi è sottoposta a controlli ed esami, eseguendo ben sei ecografie per essere certa che tutto andasse bene. Poi lo choc al momento della nascita: il suo bimbo non aveva le braccia e nessuno in gravidanza se n'era accorto!

Bambino nato senza braccia

Dalla città di Genova ci arriva una storia che ha dell'incredibile. All'Ospedale Galliera, infatti, una mamma ecuadoriana di 30 anni, ha dato alla luce l'8 aprile del 2013 un bambino che lei credeva completamente sano: del resto, per scrupolo si era sottoposta a ben sei ecografie durante la gravidanza e tutti i medici che l'avevano visitata avevano detto che il feto cresceva bene. Invece quando il suo piccolo è nato, la terribile scoperta: non aveva le braccia.

Il bambino è nato senza braccia al reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale Galliera di Genova, dove la mamma è stata seguita per tutta la gravidanza. Nove mesi di gestazione tranquilli, anche perché le ecografie e le visite dei medici non avevano diagnosticato nulla che potesse far impensierire la donna. Peccato che nessuno si sia mai accorto che le braccia del piccolo non stavano crescendo, a causa di una grave malformazione. Una malformazione che si sarebbe già potuta individuare alla prima ecografia, alla dodicesima settimana di gestazione.

La donna e il suo compagno, italo-cileno di 30 anni, hanno scoperto la terribile verità e la gravissima disabilità del loro bambino, solo quando lo hanno tenuto per la prima volta in braccio: la coppia non si è ancora ripresa dallo choc e dopo il parto il piccolo è stato ricoverato al Gaslini.

I genitori, che al momento sono seguiti da un team di psicologi che li segue in questo momento difficile, ha già presentato denuncia tramite il legale, l'avvocato Silvia Sessarego e la Procura ha immediatamente disposto l'avvio di un'inchiesta per indagare sul caso.

Via | ilsecoloxix

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail