Il fumo passivo in gravidanza può provocare aborti e altre complicazioni

Il fumo passivo è estremamente dannoso sempre, ma una eventuale esposizione in gravidanza può creare gravi complicanze tra cui aborti spontanei

Il fumo passivo è, come ormai appurato da tantissimi studi, dannosi quanto quello diretto, ma in gravidanza i rischi per la salute raddoppiano.

Infatti un nuovo studio condotto dai ricercatori del Roswell Park Cancer Institute (New York, USA), coordinati dal dottor Andrew Hyland e pubblicato sulla rivista Tobacco control, ha infetti rivelato che proprio l'esposizione al fumo passivo di donne in età fertile e durante la gravidanza aumenta notevolmente il rischio di incorrere in aborti spontanei, morte fetale e gravidanza ectopica (extrauterina).
Fumo-passivo-gravidanza
La ricerca ha coinvolto un campione di 80mila donne inserite nel programma Women's Health Initiative (WHI).
Dai dati raccolti si è potuto riscontrare che le donne e future mamme esposte per periodi prolungati al fumo passivo, avevano un aumentato rischio di aborto spontaneo (maggiore del 16%), di partorire un bambino già deceduto (morte fetale) (ben il 44% di rischio in più), e infine di andare incontro ad una gravidanza ectopica (più 43%), la quale, a sua volta, si deve necessariamente concludere con un aborto.

Insomma, le cifre sono chiarissime: quanto più una donna fertile, prima e durante la gravidanza, viene esposta alle sostanze tossiche del fumo passivo, tanto maggiori saranno le sue probabilità di avere gravidanze problematiche e di nuocere al suo bebè.

Quindi una fumatrice non solo dovrà smettere con le "bionde" durante la gravidanza (meglio se anche prima e dopo, durante l'allattamento), ma soprattutto dovrà evitare di frequentare ambienti in cui si fumi e anche il partner dovrebbe evitare di fumare in qualunque luogo la futura mamma si trovi a sostare.

Un "sacrificio" che vale la pena fare, ma che spesso non viene neppure preso in considerazione perché si ritiene che sia sufficiente che la donna smetta di fumare per il tempo della gravidanza per evitare qualunque rischio. ebbene, non è così, è importante tenere conto.

  • shares
  • Mail