Le parole più dolci e commoventi per la Festa del Papà delle canzoni italiane

Quante sono le canzoni italiane dedicate al papà? Sicuramente tante. Vediamo qualche rima tra le più belle e dolci da estrapolare e dedicare al papà per la sua Festa

Anche i papà "tutti d'un pezzo", come si diceva una volta, si sciolgono quando il loro bimbo gli sussurra parole dolci e affettuose, parole che scaldano il cuore. La Festa del Papà è senza dubbio un bel momento per rinsaldare il rapporto padre-figli, e anche occasione perfetta per dire tutto quello che, magari, non si ha sempre il coraggio, o il tempo, di esprimere.

Perché anche se l'amore è fatto più di gesti che di parole, tuttavia è anche bello, emozionante e appagante sentirsi dire "ti voglio bene".

Parole-Festa-Papa

Non c'è padre che non desideri sentire il proprio figlio pronunciare questa semplice frase, giusto? Ma in realtà le parole d'affetto che si possono usare per trasmettere al genitori i propri sentimenti più teneri sono tantissime, e spesso le troviamo ben usate nelle canzoni. Non sono tante quelle dedicate al papà, ma se alcune sono delle vere e proprie poesie in musica, altre più divertenti e simili a filastrocche. Vediamo qualche bella frase estrapolata da altrettante note canzoni italiane, da usare anche per i biglietti d'auguri per la Festa del Papà.

  • Ma questa mia roulotte mi sembra l’Arca di Noè però ci si sta
    stringendosi un po’ !
    Sei forte papà !
    (Sei forte papà di Gianni Morandi)

  • Ti sembrerà incredibile
    Ma più ci penso più
    m’accorgo che
    Assomiglio proprio a te
    E non sai come vorrei
    Che la forza non ti abbandonasse mai
    Per averti qui
    E non arrendermi
    Mai
    Ciao Babbo,
    A presto
    (A mio padre di Andrea Bocelli)
  • Ho imparato il tuo coraggio
    e ho imparato ad amare e credere
    nella vita rischiando tutta me
    e ho diviso questo viaggio con te
    (Viaggio con te di Laura Pausini)
  • Questo qui è il mio tempo
    che ti piaccia oppure no
    è la mia vita
    e io vado fino in fondo
    la mia strada seguirò
    io no, non ho chiuso la partita
    tu mi hai chiesto di capirti
    ora io lo chiedo a te
    (Ciao pà di Eros Ramazzotti)
  • Tu sei, il più bello che c'è
    Tu sei, il più buono che c'è
    E io vivo per te
    Perché tu sei il mio Papà
    (Papà di Raffaella Carrà)

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail