I biscotti Plasmon tornano in Tv con un nuovo spot

I biscotti che hanno fatto la storia dell'alimentazione per la prima infanzia tornano in uno spot tv.

Da sempre, il gusto di crescere: così recita il claim del nuovo spot della Plasmon in onda a partire dal 17 marzo. In effetti l'azienda rappresentata dall'icona dei biscotti oblunghi ha fatto la storia dell'alimentazione per bambini. Ma da quando esistono i gustosi biscotti?

L'azienda e i biscotti nascono nel 1902 a Milano, ad opera di Cesare Scotti. Con i biscottini sono cresciute molte generazioni di bambini, e ancora oggi sono molto apprezzati, a partire dallo svezzamento in poi.

Nel corso degli anni hanno continuato a fare compagnia a famiglie e bambini anche davanti alla tv. Chi non ricorda le immagini in bianco e nero dell' "uomo con il martello" dei caroselli anni '60? Il forzuto in tenuta "classica" dava una martellata sulla colonna di marmo e chiudeva così il mitico spot. Il personaggio indicava come e con quale risultato le sostanze nutritive dei biscottini (e degli altri alimenti del brand) potessero dare forza ed energia fisica...

biscotti-plasmon

Sono passati molti anni, la Plasmon é in mano straniere da luglio 2013, e i biscotti continuano ad essere apprezzati sulle tavole o, meglio, sui seggioloni dei piccoli. Tutti i genitori avranno sbricolato almeno una volta i biscotti nel biberon di latte, vero e proprio rito di mamme e papà. I bimbi, nel corso della crescita, continuano ad apprezzare perchè c'è sempre un momento in cui sbocconcellarli: a colazione, sciolti nel biberon o inzuppati nel latte, a merenda con il latte e miele, o sgranocchiati da soli ogni volta che si voglia fare uno spuntino.

E i genitori apprezzano? Mamme e papà sono sereni al riguardo: il biscotto é privo di grassi idrogenati, facile da impugnare anche dai più piccoli, oltre ad essere fonte di calcio, vitamine, minerali e fibre. L'unica questione è il costo esoso: ma quando gli alimenti sono ben controllati, i genitori fanno volentieri qualche sacrificio in più.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail