Il brodo di pollo per i neonati, meglio il liofilizzato o il fresco?

Il brodo di pollo è buono e digeribile, adatto anche allo svezzamento dei neonati. Ma per le prime pappe è meglio adoperare il liofilizzato, o farlo fresco?

Il primo brodo di carne che si propone ai neonati durante lo svezzamento è, in genere, di pollo. Infatti l'introduzione della carne avviene intorno ai sei mesi con gli omogeneizzati in vasetto industriali (più digeribili rispetto al prodotto fresco a frullato in casa), ma a partire dal settimo mese si possono preparare anche le pappe con il brodo di carne, che si alterna a quello vegetale introdotto già al quarto mese (nello svezzamento precoce).

A questo punto, molte mamme e papà si domandano se sia preferibile, dal punto di vista nutrizionale, usare il brodo di pollo liofilizzato, oppure preparare quello fresco, magari da conservare e congelare porzionato. La risposta è: entrambi.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Anche il brodo di pollo fresco, ricco di tutte le sostanze nutritive benefiche della carne, è leggero e saporito, ma il suo gusto delicato lo rende adatto al palato dei bambini, quanto e più di quello liofilizzato. Per preparalo basta lessare (sempre in acqua fredda e senza sale aggiunto), una coscia di pollo privata della pelle, insieme alle classiche verdure da brodo, per due ore.

Durante la cottura si dovrà schiumare il liquido per eliminare il grasso, e una volta pronto si può tranquillante conservare in frigo e poi porzionare e congelare. Il liofilizzato è molto comodo, è istantaneo ed è saporito, indicato per preparare il palato del bambino al nuovo gusto.

Tuttavia, sarebbe meglio adoperare questi preparati solo per le primissime pappe, per poi passare subito al brodo fresco, naturalmente fatto con carni di cui si conosca la provenienza, meglio se da allevamenti biologici. Purtroppo, infatti, i polli sono tra le carni più "trattate", sappiamo che spesso vengono nutriti anche con mangimi OGM o arricchiti di ormoni, per questo cercate sempre di procurarvi un prodotto quanto più sicuro possibile.

Le carni che vengono usate per gli omogeneizzati e i liofilizzati delle marche di alimenti per l'infanzia più note sono sempre certificate per adeguarsi alla severa normativa europea, quindi possiedono degli ottimi requisiti in termini di qualità e sicurezza, ma questo non toglie che un liofilizzato resti sempre un liofilizzato, ovvero un surrogato dell'alimento fresco. Un buon brodo di pollo fresco, invece, è un alimento straordinario, perfetto per i bambini e... per le mamme!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail