Abbigliamento elegante da bambina: le 5 regole per non sbagliare

Una bambina può vestire in modo elegante seguendo alcune semplici regole: la prima però deve essere assecondare i suoi gusti.

Vestire in modo elegante una bambina non è difficile e non c’è bisogno di spendere cifre esagerate. È ovvio che scegliendo le linee Junior di Armani, Miss Blumarine, Laura Biagiotti e tutte le grandi griffe si può ottenere un risultato super. L’eleganza però non deve essere vincolata al brand, si possono ottenere look da favola anche con i vestiti da 15 euro di H&M.

blumarine


  • Vestito. Se l’occasione è una cerimonia, sicuramente ci vuole un vestito: un abito di cotone, possibilmente con del pizzo o comunque delle bordature in contrasto.
  • Coprispalla e ballerine per rendere femminile la mise.
  • Raccogliere i capelli o sciolti con un cappellino. Le bimbe stanno poi bene sia con i capelli sciolti sia con una codina di cavallo. Se la ragazza è disponibile, potreste anche chiederle di indossare un cappello.
  • Pantaloni per le più sportive. Non ne vuole sapere di gonne? Poco male, non forzatela. Scegliete un paio di pantaloni con la bambina, che possono essere anche a pinocchietto o capri. Sopra abbinate una bella magliettina con una giacca o una camicia. Sono carini anche i completi leggings con manica stile minidress. In questo modo sarà femminile, ma si sentirà a suo agio perché indossa i pantaloni.
  • Calze o calzini? Se una bimba vivace evitate i collant almeno nella bella stagione e preferite i calzini e leggings, se invece è abbastanza tranquilla ci sono tantissime calze a maglia colorate e con pizzi che possono rendere il look estremamente romantico.

Queste le regole generale. Poi considerate che i bambini da 0a6 anni possono indossare qualsiasi cosa, anche una tuta, e risultare carini. Diventa un po’ più complesso dai 7 anni in poi, perché non solo iniziano a diventare grandi ma anche a esprimere con decisione i loro gusti.

Foto | Miss Blumarine

  • shares
  • Mail