Svezzamento del neonato a 6 mesi: come iniziare

Come si inizia lo svezzamento del neonato a 6 mesi? Quali sono le prime pappine e i primi alimenti che possiamo portare sulle loro tavole? E come iniziare con il piede giusto questa fase tanto delicata?

Lo svezzamento del neonato a 6 mesi è un momento molto delicato per il piccolo e per tutta la famiglia: le abitudini alimentari cominciano a cambiare e da questo momento solitamente tutti i bambini iniziano a mangiare le prime pappe. I pediatri generalmente consigliano di iniziare gradualmente, prima con un po' di frutta, poi con il pranzo e solo dopo un po' iniziare a introdurre anche la cena. Ma quali sono i primi alimenti?

Lo svezzamento del bambino di 6 mesi comincia, secondo le linee guida dello svezzamento tradizionale, comincia con l'introduzione di primi cibi solidi. Il latte materno non dovrà, ovviamente, essere abbandonato, ma a pranzo potremo cominciare a dare loro delle pappine formate da brodo vegetale, verdure crude e tritate (le prime sono patate e carote), banane, pere e mele grattugiate, creme di riso. Solamente in un secondo momento potremo introdurre riso, mais, tapioca (per il glutine dovremo aspettare ancora un po') e carne magra o pesci magri tritati finemente.

Solitamente si preferisce preparare una pappa unica, mescolando la crema di riso o di tapioca con il brodo vegetale e la carne cotta al vapore e tritata finemente (meglio cucinare la carne fresca e preferirla agli omogeneizzati che troviamo in commercio, ma se non avete tempo vanno benissimo anche questi ultimi).

Diverso il discorso, invece, se deciderete di optare per l'autosvezzamento: in questo caso sarà lo stesso bambino a regolarsi, come ha fatto per l'allattamento al seno, scegliendo dal vostro piatto i cibi che riterrà più interessanti da assaggiare. In questo caso (e non solo in questo caso) ricordatevi di dare sempre il buon esempio, optando per uno stile alimentare sano.

Svezzamento del neonato a 6 mesi

Foto | da Flickr di chrisandjenni

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail