Il video baby monitor è utile? I pro e i contro

Quando può tornarci utile il video baby monitor? E' un accessorio indispensabile per tutti i neo genitori o è un accessorio del quale possiamo fare tranquillamente a meno, salvo casi eccezionali?

Il video baby monitor è davvero così utile? E' uno degli accessori per la sicurezza del neonato che dobbiamo inserire nella lista nascita oppure no? Ovviamente non si può fare di tutta l'erba un fascio: ci sono casi in cui il video baby monitor è indispensabile, per tenere sotto controllo il bebè, e altri in cui, invece, è un accessorio superfluo.

Secondo la mia esperienza e vedendo anche l'esperienza di alcune amiche mamme, il video baby monitor è molto comodo in caso di casa su più piani: quando mettiamo il cucciolo a dormire e noi magari ci trasferiamo in un altro piano della casa, per fare delle faccende, cucinare o riposare a nostra volta, può essere utile per sentire se il piccolo si sveglia, piange o per controllare che tutto proceda bene.

Può essere utile nel caso in cui la casa sia così grande da non riuscire a sentire da un'altra stanza il bebè piangere o se in casa c'è così tanto rumore (a causa magari di altre piccole pesti in giro) da non riuscire a controllare se il piccolo dorme o ci chiama. Con il video baby monitor possiamo, infatti, non solo sentirlo, ma anche vederlo mentre dorme sonni tranquilli o mentre gioca nel lettino o nel box. Utile anche se lavoriamo a casa nel nostro studio e il piccolo è in un'altra stanza.

In tutti gli altri casi lo trovo, sinceramente, un accessorio abbastanza inutile: l'orecchio di mamma e papà sente il minimo rumore e anche di notte credo che il pianto di un bambino si senta bene. E' perfetto, però, nel caso in cui i genitori siano particolarmente ansiosi o abbiano il sonno così profondo da avere bisogno di un'"amplificazione".

Io, ad esempio, non l'ho acquistato per le mie bambine: un'amica me ne aveva prestato uno della Chicco decisamente datato, che avevo portato con me in occasione di una vacanza all'estero. L'ho messo in valigia per maggiore sicurezza mentre la piccola dormiva di giorno o di notte nel lettone dell'appartamento preso in affitto: aveva un anno e mezzo e la tendenza a rotolare giù dal letto, così potevo controllarla anche se io ero in un'altra stanza o sul balcone. Ma sinceramente, l'ho usato ben poco anche in quell'occasione!

Foto | da Flickr di gracobaby

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail