Come organizzare l'armadio dei bambini per l'autunno

Organizzare l’armadio dei bambini è proprio come organizzare il nostro, bisogna lavorare per logica e fare attenzione alla stagione pazzerella: l’autunno, infatti, propone giornate calde e fredde senza una vera logica.

La stagione autunnale è una stagione complicata, almeno in termini di abbigliamento. Ci sono giornate già fredde, o comunque molto umide, e giornate estive che non fanno rimpiangere le vacanze da quanto sono calde. Come si può organizzare l’armadio dei bambini? Non c’è un segreto, semmai bisogna utilizzare un po’ di logica.

guardaroba bambini

Quello che si può iniziare a fare è mettere via tutti i vestiti da mare, quindi pantaloncini corti, canottiere, costumi da bagno, copricostumi. Tutte cose che sicuramente non metterà. Ricordate che se il bimbo è piccolino, difficilmente le metterà di nuovo, quindi potete archiviarle per il figlio minore, regalarle o darle in beneficienza, mentre se è un adolescente considerate una seconda stagione.

Tenete poi a portata di mano jeans, pantaloni in cotone lunghi, camicie, magliette con maniche corte e maniche lunghe, maglioni di cotone, gilet, qualche felpa o giacca felpata. Non può mancare in questa stagione una giacca per la pioggia, dalla cerata al kway. Potrebbe essere un peso ideale anche un giubbino in pelle o ecopelle o uno smanicato imbottito.

Verso la fine di ottobre, probabilmente le giornate saranno ancora più fredde. In questo caso, iniziate a tirare fuori i primi maglioncini pesanti in lana e qualche giacca un po’ più imbottita. I jeans si portano tutto l’anno, mentre possono essere archiviati pantaloni in cotone a favore del caldo cotone, del velluto, del fustagno o della lana. Per i più piccoli, i capi più comodi sono le tute, che possono a questo punto essere felpate.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail