Mamme in libera uscita, organizzare una serata con le amiche con l'aiuto di papà

Organizzare una serata con le amiche quando si è mamme può essere più complicato del previsto, ma con l'aiuto del papà e con un po' di allenamento anche la mamma potrà godersi un'ora di "libertà".

Mamme in libera uscita

Spesso per le mamme è più difficile organizzare un'uscita con le amiche: talvolta non riusciamo a ritagliarci nemmeno qualche minuto di tempo libero per farci la doccia o metterci lo smalto, figuriamoci uscire anche solo un'oretta da sole con le nostre amiche. Ma non è una cosa impossibile da organizzare.

Talvolta ci sentiamo in colpa a lasciare i bambini, non riusciamo a dedicarci a noi stesse ed evitiamo anche solo di provarci ad organizzare un'uscita con le amiche. Ma ritagliarsi un piccolo spazio per se stesse, di tanto in tanto, non può che far bene a tutta la famiglia. Fa bene alla mamma, che per un attimo pensa a se e si gode un po' di relax con le amiche, fa bene ai bambini, che cominciano così a imparare a "stare senza mamma" e ad affidarsi ad altre figure famigliari di fondamentale importanza, fa bene anche al papà, che così può trascorrere un po' di tempo con i suoi cuccioli.

Ovviamente non possiamo pensare di far tutto subito, dobbiamo organizzarci e permettere ai bambini di abituarsi a questa nuova condizione se non l'hanno mai sperimentata: cominciate in maniera graduale, lasciando i bambini soli con papà prima per qualche minuto e poi aumentando il tempo. All'inizio magari piangeranno un po', cercheranno la mamma e qui entra in gioco il papà, che deve essere forte e in grado di far superare loro il momento. Talvolta i bambini ci spiazzano e ci salutano senza fare una piega.

Lasciate tutto pronto per il papà: pannolini, cambi, latte, merende, pappa, tutto deve essere a portata di mano. E voi tenete a portata di mano il cellulare, perché sicuramente una volta vi chiamerà per chiedervi qualcosa.

Per le prime uscite, cercate di rimanere nei dintorni di casa, così in caso di emergenza ci metterete pochissimo tempo a tornare a casa. E non dimenticatevi di rilassarvi: non pensate continuamente a quello che sta succedendo a casa, godetevi il momento, perché tanto se il papà ha bisogno state pur certe che chiamerà.

E se proprio non vi fidate, allertate anche una nonna, che magari può passare a trovare i nipotini e dare un'occhiata se tutto va bene... Ma senza dubbio i papà e i bambini sapranno stupirci e noi potremo goderci più spesso un po' di tempo "da sole". E al nostro rientro saremo più serene, tranquille, rilassate e pronte a rituffarci nella splendida avventura che è quella di essere mamma!

Foto | da Flickr di spoedman

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail