Adozioni in Italia, i genitori affidatari potranno adottare i bambini

Le famiglie affidatarie avranno il diritto di adottare il bambino e forse questo nuovo privilegio sarà esteso anche ai single.

Le adozioni in Italia sono un tema molto delicato e finalmente ci sono delle novità interessanti. Si deve votare in Senato le nuove regole: i genitori affidatari finalmente potranno adottare il bambino. Purtroppo, però, c’è ancora una zona d’ombra che potrebbe far saltare l’accordo sull’emendamento. Questo diritto dovrebbe essere esteso anche ai genitori single, ma non tutti sono d’accordo.

genitori affidatari single

Non a caso, proprio alla vigilia della discussione in aula (appuntamento domani in Senato) sembra essere sopraggiunto un cambio di programma: l’abolizione del privilegio della famiglia affidataria di adottare è legato a un requisito, ovvero al fatto che la coppia sia sposata. Se dovesse quindi passare il ddl, l’adozione sarà garantita a tutti, anche ai single.

Questo decreto è davvero molto importante, perché potrebbe cambiare la vita a tutte quelle coppie che hanno avuto in affido temporaneo un minore e che desiderano formare una famiglia. Loro dovrebbero avere una sorta di diritto di “prelazione”, qualora ovviamente il bambino non possa più far ritorno nella propria famiglia di origine.

Le forze politiche, però, hanno deciso di darsi battaglia sul tema dei single, che non vengono mai visti come semplici persone sole, ma come coppie di fatto e coppie gay. Francesca Puglisi del Pd, firmataria del disegno in discussione, ha commentato così:

«Abbiamo voluto questa legge per evitare che un bambino dovesse subire il doppio trauma della separazione, spesso i bimbi con i genitori affidatari rimangono ben più dei due anni previsti dalla legge. Il mio obiettivo è l'ingresso del minore e vorrei che questo fosse la guida della discussione in Aula».

Foto | da Flickr di en321

Via | Corriere

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail