Come organizzare una casa a misura di bambino

Una casa a misura di bambino è una casa sicura e confortevole, dove ogni ambiente è stato reso ideale per venire incontro alle esigenze di un bambino in crescita. Ecco qualche consiglio utile

Quando in una casa arriva un bambino appena nato, bisogna organizzare spazi e ambienti per accoglierlo nel modo migliore, sì da renderla perfettamente a sua misura. La casa ideale per i bambini è prima di tutto una casa sicura, in cui tutti i possibili elementi di pericolo per l'incolumità del piccolo sono stati rimossi o neutralizzati.

E' importante, ad esempio, mettere in sicurezza le prese elettriche coprendole con supporti in plastica in modo che il bambino non possa infilarci le dita o altri oggetti dentro, e delimitare l'accesso alle rampe delle scale con dei cancelletti.

Casa-a-misura-bambino

Attenzione particolare, poi, agli spigoli vivi, che andranno ricoperti con morbidi paraspigoli, e ai cassetti e ai mobili che contengono oggetti con cui i bambini non devono entrare in contatto. Ma rendere più sicura la casa non è sufficiente, quello che ci vuole è una vera e propria rivoluzione dell'arredamento

Via i ninnoli e le cianfrusaglie, via anche i troppi mobili e mobiletti che riempiono le stanze all'inverosimile e che diventano ricettacoli di polvere, via ai troppi tappeti e alle guide che rischiano di far scivolare i bambini quando gattonano o muovono i primi passi.

I divani saranno coperti da copridivani a prova di sporco e antiallergici, perfetti per farci accoccolare i nostri bimbi, il pavimento sarà libero per permettere loro di scoprire gli ambienti, e naturalmente la temperatura andrà calibrata sulle esigenze del piccolo, quindi occhio al giusto grado di umidità, mentre i caloriferi non dovranno mai riscaldare troppo le camere.

Una casa a misura di bambino deve essere confortevole per lui e per i genitori, quindi la mobilia sarà ridotta all'essenziale per permettere anche una migliore igiene. In bagno ricordate di eliminare i medicinali o riporli nei ripiani più alti, in modo che il bimbo non ci possa arrivare, e chiudete a chiave tutto ciò che contenga prodotti tossici, inclusi gli shampoo e i detergenti che il bimbo potrebbe ingerire.

Tenete sempre abbassata la tavoletta del water e chiuso l'oblò della lavatrice. Inoltre, create anche negli ambienti comuni spazi dedicati al vostro bebè. In salotto, ad esempio sistemate in un angolo confortevole e protetto il tappeto-giocattolo per il bambino, in cucina il suo seggiolone, e la cameretta, naturalmente, sarà allestita con tutto ciò che gli serve. Pronti per rivoluzionare il vostro nido?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail