Filastrocche divertenti sulle verdure per farle amare ai bambini

I bambini di solito non vanno matti per le verdure. Perché non provare a rendere questi cibi preziosi più appetibili anche attraverso versi e rime? Ecco le filastrocche "veg" più divertenti


Mamme e papà sanno quando sia difficile far mangiare le verdure ai bambini. Ecco perché vogliamo suggerirvi alcune divertenti filastrocche dedicate proprio a questi cibi così preziosi per la nostra salute ma così "antipatici" ai nostri piccoli, allo scopo di rendere più appetibili gli odiati ortaggi.

Eppure sono così belle le verdure: colorate, croccanti, con forme particolari che si possono adattare a formare vere e proprie sculture e composizioni artistiche simpatiche e stuzzicanti nei piatti. Del resto anche il logo simbolo dell'Expo 2015 di Milano dedicato al cibo è proprio ispirato al grande artista Arcimboldo che usava frutti e vegetali per raffigurare fisionomie umane.

Filastrocche-verdure

E poi quanto sono buoni gli spiedini di carote, zucchine, patate e melanzane, quanto sono allegri i peperoni croccanti in insalata o ripieni, e i pomodori? Una meraviglia: tondi, carnosi e rossi come il fuoco. Insomma, le verdure si mangiano con gli occhi ancor prima che con la bocca, e se le decantiamo in rima, diventano ancora più appetitose, giusto?

Saranno buoni i pomodori

Saranno buoni i pomodori
Saranno buoni i pomodori
a forma di stelle multicolori?
Gli spinaci gialli e blu
mi piaceranno un po’ di più?
Farò grandi scorpacciate
di carote ricamate?
Diventerò davvero golosa
di zucchine
a righe rosa?
E come saranno i fagiolini
con la buccia a quadrettini?
Sono solo bizzarre stranezze
o nascondono schifezze?
(Giulia Quarenghi)

Filastrocca per mangiare

Non mi piace la frittata
e neppure la crostata
il filetto non mi va giù
la bistecca mi torna su
Voglio mangiare un’ insalata
bianca freschissima e profumata
fatta con petali di margherita
una bontà da leccarsi le dita
La voglio ancora a Pasqua e a Natale
la margherita non può far male
(L. Grande)

Verdure in rima

La zucchina gustosa e buona
la mangiamo sulla poltrona.
Il peperone giallo, verde e rosso
lo mangiamo a più non posso.
Il pomodoro rosso e tondo
sembra proprio un mappamondo.
Il cavolfiore puzzolente
piace anche al serpente.
La melanzana cicciottella
ci piace meno della Nutella.
La carota dura e arancione
dà colore al minestrone
(Dal sito Filastrocche.it)

Filastrocca della patata

C’era una volta una patata
che voleva sposarsi un’insalata
ma gelosa la carota le disse:
‘ascolta e prendi nota
tutti sanno che l’insalata
proprio ieri si è sposata
con un finocchio e con un uovo
che le hanno fatto un vestito nuovo
e ora sai che lei si vizia
e si fa’ chiappar delizia!

I legumi

Sono semi di tanti formati
crudi o cotti van mangiati.
Sono molto nutrienti.
Fanno bene alle ossa e ai denti

Filastrocca degli ortaggi

Il mio orto dona:
la tonda patata,
la verde insalata,
prezzemolo ed aglio,
cipolle e sedani,
zucche e zucchette,
carote e cornetti
(Dal sito Filastrocche.it)

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail