Amichetti non vanno al compleanno di un bimbo autistico, ma arriva una commovente sorpresa

Tutti i suoi compagni scelgono di non andare alla sua festa di compleanno, ma un bambino affetto da autismo e da epilessia riceve una bellissima sorpresa dai vigili del fuoco, dallo sceriffo e dai bambini di altre scuole.

Glenn Buratti è un bambino autistico, che soffre anche di epilessia, che per festeggiare il suo compleanno aveva deciso di organizzare una festa insieme a tutti i suoi compagni di scuola: nessuno dei sedici bambini che vanno in classe con il bimbo che avrebbe compiuto sei anni, però, si è presentato alla sua festa di compleanno.

Ashlee, la mamma di Glenn, aveva invitato tutti i suoi compagni e nessuno dei genitori dei bambini invitati si era nemmeno degnato di rispondere. Lei sperava che qualcuno si presentasse al compleanno del suo bambino, che quando ha saputo che nessuno era venuto è rimasto davvero molto deluso, come se "fosse morto dentro", come raccontato dalla mamma.

La mamma delusa decide di esprimere tutto il suo rammarico su Facebook. La risposta della comunità di Osceola, California, al contrario di quella dei genitori dei compagni del bambino, non si è fatta attendere: in molti hanno chiesto alla mamma se potevano andare di persona a fare gli auguri al piccolo.

Glenn Buratti

In pochissimo tempo, 15 bambini, provenienti da altre scuole, e 25 adulti si sono presentati a casa Buratti per festeggiare il sesto compleanno di Glenn, che in regalo ha ricevuto anche molto altro. L'ufficio dello sceriffo della contea di Osceola ha mandato un elicottero a sorvolare l'area, mentre gli agenti hanno fatto una colletta per comprargli dei regali. E qualche giorno dopo i pompieri della città gli hanno fatto visita permettendogli di salire anche sul loro camion.

Per la famiglia un gesto unico, che compensa la maleducazione dei genitori di quei bambini che non si sono nemmeno degnati di rispondere o far gli auguri al piccolo Glenn.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Foto | da Pinterest di deb catmandu

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail