Il latte materno in vendita su internet è pericoloso per i neonati

Il latte materno è venduto online da numerose mamme: un mercato che si sta rivelando pericoloso per la salute dei bambini.

latte-materno

Non tutte le mamme riescono ad allattare al seno, alcune non hanno latte, altre lo trovano troppo faticose e c’è chi deve rinunciare per seguire delle cure farmacologiche. È sempre più diffuso online un mercato del latte materno, che però risulta essere estremamente pericoloso, perché non controllato a dovere.

Il Milk Sharing, alimentato da forum e pagine Facebook, è una compra vendita diretta da mamma a mamma, che sta alimentando numerose preoccupazioni. I benefici nutrizionali del latte materno per i neonati sono ampiamente documentati. Detto ciò, se questo latte non è analizzato può risultare rischioso per la salute del bambino.

Deve prima di tutto essere sottoposto a screening per le malattie, come l’epatite B e C, l’Hiv, i virus dei linfociti T dell’uomo e la sifilide. Alcune ricerche hanno dimostrato che il latte acquistato online ha una maggiore crescita batterica a causa della mancanza di pastorizzazione e di un trasporto e uno stoccaggio scadenti. Ne vale la pena? In Italia, il consiglio è quello di appoggiarsi alle banche del latte che si trovano presso gli ospedali e vivono di donazioni spontanee.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail