Gli errori da non fare nell'allattamento programmato

Allattare al seno per alcune donne è complesso. Quali sono gli errori da non fare se avete scelto l’allattamento programmato.

La grande scelta per una mamma che ha appena avuto un bambino è tra allattamento a richiesta o programmato. Che cosa vuol dire? Nel primo caso si attacca il bambino ogni volta che lo desidera ed è ideale soprattutto per stimolare la montata lattea, nel secondo invece al bambino vengono imposti degli orari. L’obiettivo sarebbe eliminare le poppate notturne in tenera età.

Quali sono gli errori da non commettere?


  • I primi tempi il bimbo non sa neanche di essere al mondo forzarlo da subito con degli orari può essere frustrante.
  • Non fatelo piangere perché ha fame.
  • La quantità del latte di una madre dipende dalla frequenza delle poppate, permettendo un completo svuotamento dei seni. Se non lo attaccate spesso potrebbe non venirvi il latte.
  • La natura ha previsto che il latte materno sia bevuto frequentemente; è a basso contenuto di proteine ed è facilmente e rapidamente digeribile. Se programmate l’allattamento artificiale è normale e giusto, ma così può risultare una scelta nutrizionalmente povera.
  • Cercate di avere degli intervalli ravvicinati, almeno all’inizio: ogni due ore.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail