Fumo in gravidanza: quante sigarette si possono fumare?

Si può fumare in gravidanza e quante sigarette si possono fumare? Ecco che cosa ha scoperto uno studio americano sul tema.

Vietato fumare in gravidanza. Questa dovrebbe una cosa risaputa, eppure molte mamme in attesa non riescono proprio a smettere. Sapete che il fumo resterà registrato nel vostro bambino per anni? Proprio così questa è la notizia. Basterà un piccolo prelievo di sangue all’età di 5 anni per verificare se la gestante ha esposto il feto.

A sostenerlo sono i ricercatori della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di Baltimora, USA, e pubblicato sulla rivista scientifica “Environmental Research”, che hanno utilizzato i campioni di sangue di 531 bambini in età prescolare, provenienti da diverse zone degli Stati Uniti d’America. Margaret Daniele Fallin, coordinatrice della ricerca, ha commentato:

“L’esposizione a sostanze tossiche interessa non solo il fumo di sigaretta, ma anche agenti chimici presenti nelle plastiche o contaminanti presenti nelle acque che beviamo”.

I rischi sono numerosi per la salute, dalle patologie cardiache ai tumori, fino a un’eventuale correlazione con l’autismo.

Via | PiusaniPiubelli

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail