Come affrontare da sola un viaggio in treno con due bambine piccole

Affrontare un viaggio in treno con bambine piccole e da sola non è facile: ecco qualche consiglio pratico.

I bambini adorano viaggiare in treno ed effettivamente è molto comodo, perché anche noi possiamo goderci il viaggio con i più piccoli senza il “pericolo” di distrarsi al volante per ascoltare loro. Già, ma quando si è da sole è tutto più complicato, soprattutto se le bambine sono piccole. Ecco qualche suggerimento da tenere in considerazione:

  • Viaggiate leggere, al massimo un trolley piccolo che può portare la figlia maggiore.
  • Al posto del passeggino, meglio una fascia o un marsupio. Se è più grande, fatevi prestare o affittate un passeggino al vostro arrivo.
  • Zaino in spalla e tracolla davanti con soldi e telefono: mani sempre libere quando si viaggia con i bambini.
  • Non dimenticatevi una bottiglietta d’acqua e qualcosa da sgranocchiare, ma anche un cambio a portata di mano.
  • Giochi sì, ma leggeri e pochi: portate il peluche preferito, le carte, un libro leggere e quaderno e pennarelli.
  • Prenotate un posto vicino all’uscita: sarà più facile salire e scendere.
  • Non vergognatevi e chiedete aiuto: il capotreno sarà felice di aiutarvi, ma anche gli altri passeggeri, basta chiedere con gentilezza.
  • Portate una dose extra di salviettine!
  • In bagno e in giro sempre insieme: inutile dire che non dovete lasciare le bambine da sole, anche se grandi, vero?

I Video di Bebèblog

Il vero robot di Gundam si muove