Hope, il bambino salvato in Nigeria oggi va a scuola

Hope, il bambino salvato da una cooperante in Nigeria, oggi sta bene e va già a scuola.

hope1.jpg

Vi ricordate di Hope? Era quel bambino che in Nigeria era stato allontanato dalla sua famiglia perché ritenuto uno stregone: vagava per le strade mangiando quello che trovava, un piccolo senza casa come, purtroppo, ce ne sono molti nel suo paese. Ma la sua vita cambiò quando incontrò la cooperante danese Anja Ringgren Lovén che, insieme ai volontari della sua Ong indipendente African Children's Aid Education and Development Foundation, lo hanno fatto rinascere.

Le sue immagini, un anno fa, hanno fatto il giro del mondo: la cooperante pubblicò l'immagine in cui il piccolo beveva da una bottiglietta di acqua. A distanza di un anno Anja ha voluto ricreare la stessa fotografia, ma questa volta Hope è un altro bambino. Il piccolo, chiamato non a caso "Speranza", ha iniziato la scuola e ora il suo futuro sembra più roseo.

Questa serie di immagini mostrano il motivo per cui mi batto. Perché ho venduto tutto quello che possiedo. Perché mi sto muovendo su di un territorio inesplorato.

hope2.jpg

Forza Hope, sei la speranza di tutti i bambini come te lasciati da soli, abbandonati: per loro c'è ancora un futuro, grazie anche a grandi donne come Anja.

Foto | Facebook

Via | Huffingtonpost

  • shares
  • Mail