Perché i papà si comportano diversamente con i figli maschi e le figlie femmine?

I papà sono più affettuosi con le figlie femmine e più motivatori con i maschi.

papà

Perché i papà si comportano diversamente con i figli maschi e con le figlie femmine? Un recente studio pubblicato su Behavioral Neuroscience ha voluto capirne le motivazioni e i ricercatori dell'America Psychological Association sono arrivati a spiegarci perché i padri sono più affettuosi con le figlie, rispetto ai figli maschi.

E' stato esaminato il comportamento di 52 papà, di 30 femmine e 22 maschi: sono stati monitorati durante il giorno e durante la notte. Le registrazioni hanno fatto emergere che i papà sono più affettuosi con le figlie, con le quali parlano di emozioni, cosa che non fanno con i maschi, con i quali giocano di più. Anche il linguaggio è diverso: con le femmine si usano parole legate a successi accademici futuri, mentre con i maschi si parla di conquiste.

Lo studio mette, dunque, in luce che nell'educazione dei figli e nel rapporto importante con il papà ci sono sostanziali differenze.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail