Bambini al mare, quando fare il bagno

Quando possono entrare i bambini in mare dopo aver mangiato? ci sono dei tempi da rispettare?

Little girl at the beach, blue and clear sea background

Convincere i bambini al mare a non fare il bagno dopo aver mangiato non è mai semplice. Ma è proprio necessario aspettare? Se sì, quanto tempo? Ovviamente le regole sono le stesse che sia il lago, il mare o la piscina.

Le mamme italiane sono convinte che servano due ore per digerire e buttarsi in acqua senza pericoli, le mamme inglesi 30 minuti mentre quelle latinoamericana tengono i piccoli fuori dall’acqua anche 3 ore. Come mai? Sono convinte che l’afflusso di sangue verso lo stomaco e l’intestino durante la digestione sia di ostacolo al corpo per praticare attività quali il nuoto. Inoltre, c’è il rischio di congestione.

In realtà queste teorie non sono totalmente vere: è molto importante che l’attività fisica praticata dopo il pasto non sia troppo faticosa, così come il pasto non deve essere troppo abbondante o pesante. Inoltre la congestione non dipende dall’aver mangiato, ma dallo choc termico.

Un’ indagine dell’Istituto Superiore di Sanità ha dimostrato che l’affogamento a causa del consumo dei pasti prima di fare il bagno è davvero un rischio poco probabile, mentre i bambini e non solo si mettono in pericolo a causa delle forti correnti, dell’imprudenza, dell’imperizia e per il mancato controllo dei genitori.

Via | LaStampa

  • shares
  • Mail