Le più belle favole, filastrocche e storie dedicate ai gatti neri

Quali sono le favole, filastrocche e storie dedicate ai gatti neri che possiamo raccontare ai nostri bambini.

I gatti neri affascinano grandi e piccini: ci sono tante storie che li vedono protagonisti, alcuni nel bene e alcuni in situazioni un po' più misteriose. Del resto i gatti neri da sempre sono associati alla stregoneria... Ma sono così belli, affascinanti, eleganti e anche giocherelloni!

Ecco alcuni libri con protagonisti dei bellissimi (e a volte inquietanti) gatti neri:

Tra le canzoni e filastrocche per bambini, sicuramente Volevo un gatto nero è la più famosa:


    Un coccodrillo vero,
    un vero alligatore
    ti ho detto che l'avevo
    e l'avrei dato e te.
    Ma i patti erano chiari:
    il coccodrillo a te
    e tu dovevi dare
    un gatto nero a me.
    Volevo un gatto nero, nero, nero,
    mi hai dato un gatto bianco
    ed io non ci sto più.
    Volevo un gatto nero, nero, nero,
    siccome sei un bugiardo
    con te non gioco più.
    Non era una giraffa
    di plastica o di stoffa:
    ma una in carne ed ossa
    e l'avrei data e te.
    Ma i patti erano chiari:
    una giraffa a te
    e tu dovevi dare
    un gatto nero a me.
    Volevo un gatto nero, nero, nero,
    mi hai dato un gatto bianco
    ed io non ci sto più.
    Volevo un gatto nero, nero, nero,
    siccome sei un bugiardo
    con te non gioco più.
    Un elefante indiano
    con tutto il baldacchino:
    l'avevo nel giardino
    e l'avrei dato e te.
    Ma i patti erano chiari:
    un elefante a te
    e tu dovevi dare
    un gatto nero a me.
    Volevo un gatto nero, nero, nero,
    mi hai dato un gatto bianco
    ed io non ci sto più.
    Volevo un gatto nero, nero, nero,
    siccome sei un bugiardo
    con te non gioco più.
    I patti erano chiari:
    l'intero zoo per te
    e tu dovevi dare
    un gatto nero a me.
    Volevo un gatto nero, nero, nero,
    invece è un gatto bianco
    quello che hai dato a me.
    Volevo un gatto nero,
    ma insomma nero o bianco
    il gatto me lo tengo
    e non do niente a te.

Ma di filastrocche, poesie e storie sui gatti neri ce ne sono anche altre:

Il mio gattino di Pierangelo Marcati


    Com'è bello il mio gattino,
    tutto nero e vellutato,
    bianco solo ha il bel nasino
    come fosse incipriato.
    Ha due baffi... oh che baffoni!
    E gli occhietti? ... che bricconi!
    Lo vedeste! M'è d'attorno
    a scherzare tutto il giorno:
    e se stanca m'allontano,
    torna presto, piano piano.
    Quando, atteta, fo il dover,
    mi disturba... ch'è un piacere:
    e la penna, che va in fretta,
    vuol fermar con la zampetta.

Ninna Nanna di Camilla Del Soldato


    Sui tetti è il gatto nero,
    che sta sopra pensiero.
    Dall'alto del camino
    si affaccia un topolino,
    ma vede il gatto e scappa,
    va giù dentro la cappa.
    Si salva il topolino
    e dorme il mio bambino.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail