In coma da tre mesi è diventata mamma

Una ragazza di 33 anni, in coma da tre mesi, è diventata mamma di una bellissima bambina

In coma da tre mesi è diventata mamma

A volte il destino sa essere davvero crudele. Una ragazza di Mantova di 33 anni è diventata mamma di una dolce e sana bambina, purtroppo però lei è in coma da tre mesi in condizioni molto gravi e, molto probabilmente, non saprò mai il miracolo che è riuscita a fare. Questa giovane ragazza è stata colpita da una grave forma di encefalopatia, dopo un arresto cardiaco e un ictus quando era incinta di 5 mesi, negli ultimi tre mesi è stata ricoverata in ospedale per permetterle di portare a termine la gravidanza senza rischi per la bambina che portava in grembo e per se stessa.

Il parto è stato programmato ed è stato seguito da 30 professionisti tra medici, infermieri e tecnici, la bambina è nata all’ottavo mese per evitare che le condizioni di salute potessero precipitare. Per quanto la ragazza sia assistita a dovere in ospedale, il suo è un corpo che non ha stimoli, che non reagisce e che è tenuto in vita dalle macchine e dall’alimentazione artificiale. I medici, di comune accordo, hanno indotto il parto appena gli organi della bambina si sono formati ed era quindi in grado di venire al mondo.

Fuori dalla sala operatoria c’erano il marito e la madre della ragazza che erano felicissimi della nascita della bambina ma, allo stesso, distrutti dal dolore per le condizioni della neo mamma. I medici hanno dichiarato che durante il parto la ragazza ha aperto gli occhi qualche volta, ma le sue condizioni cliniche sono stazionarie, non comunica e non interagisce.

Pur in condizioni così estreme e dolorose questa giovane e forte mamma è riuscita a mettere al mondo la figlia. Speriamo in un miracolo, questa famiglia si merita un lieto fine.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail