Peter Pan, la storia del libro di James Matthew Barrie

Peter Pan, qual è la storia del libro scritto da James Matthew Barrie e poi portato al cinema dalla Disney?

Green hat with red feather in the style of classic 19th century children's book character Peter Pan.

Peter Pan, la storia del libro scritto di James Matthew Barrie ha accompagnato generazioni di bambini e ragazzini, che hanno sognato di non diventare mai grandi proprio come il protagonista del racconto. Che però vive sull'Isola che non c'è, mentre la realtà è un'altra, come ci dimostra molto bene Wendy, la protagonista femminile insieme alla fatina Campanellino.

Se volete raccontare la storia del libro Peter Pan ai vostri bambini, ecco la trama di un romanzo che ha fatto letteralmente la storia della letteratura.


Peter Pan, la storia del libro


Peter Pan è un bambino che può volare e non ne vuole assolutamente sapere di crescere, di diventare grande. Lui vive un'eterna infanzia sull'Isola che non c'è, a capo della banda dei bambini sperduti, tra sirene, indiani, fate e pirati. Ogni tanto fa un salto nel mondo reale, dal quale lui stesso e gli altri bambini provengono. Appare nei romanzi Peter Pan nei Giardini di Kensington (1906) e in Peter e Wendy (1911), ma anche in un'opera teatrale sempre dello scrittore scozzese, oltre che in film, cartoni animati e fumetti.

Il personaggio appare per la prima volta in L'uccellino bianco, un romanzo scritto nel 1902 da Barrie per un pubblico adulto. Visto il successo, gli editori lo modificarono e nel 1906 lo ripubblicarono con il titolo Peter Pan nei Giardini di Kensington, con l'aggiunta delle illustrazioni di Arthur Rackham. Il 27 dicembre 1904 lo spettacolo teatrale Peter Pan, or The Boy Who Wouldn't Grow Up ("Peter Pan, o il ragazzo che non voleva crescere"), la cui storia venne adattata e trasformata dallo stesso autore per creare il romanzo del 1911 dal titolo Peter e Wendy, poi Peter Pan e Wendy[1] e infine semplicemente Peter Pan.

Foto iStock

 

  • shares
  • Mail