Dolcetti di Halloween: le dita da strega

Le dita da strega sono un vero e proprio classico delle ricette dolci di Halloween per i bambini: tanto mostruose da vedere quanto gustose da sgranocchiare. Ecco come realizzarle

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:35:"Le dita da strega, seconda versione";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:3007:"

Le dita della strega sono dei biscotti dolci che per la Festa di Halloween nelle case americane si preparano sempre. Un tipico dolcetto “mostruoso” , perfetto per una festicciola dei bambini, che è anche molto facile da preparare, e che ormai si sta imponendo come ricetta perfetta per la vigilia di Ognissanti anche alle nostre latitudini, in alternativa ai nostri dolci tradizionali legati alla Festività dei morti.

Ecco due semplici ricette per realizzare tanti “artigli” della strega pronti per essere divorati, con ossicine nodose e unghiacce adunche al seguito.

Dita-strega-Halloween


  • Ingredienti per 20 dita:
  • 250 g di farina 00
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di amido di frumento
  • 1 uovo
  • Colorante alimentare verde in gel
  • Aroma di vaniglia (vanillina)
  • 20 mandorle spellate

Preparazione:
Tagliate il burro morbido a tocchetti e mescolatelo, in una ciotola, con la farina (poco per volta), l’amido di frumento, l’uovo intero, lo zucchero, la vanillina e un pizzico di sale. Aggiungete anche il colorante alimentare verde (regolatevi a seconda della gradazione più o meno brillante che volete dare alle vostre dita). Lavorate il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo tipo frolla.

Create la classica “palla” e dividetela in pezzetti per realizzare i biscotti a forma di dita. A questo punto avete due strade, se vi siete procurati gli stampini adatti, usate quelli, diversamente lavorate ciascun pezzetto di frolla fino a formare tanti bastoncini della lunghezza di circa 10 cm.

Conferite a ciascuno una forma quanto più possibile simile a dita nodose e, con un coltellino, disegnate nelle giunture le linee orizzontali che simulano le pieghe delle falangi. Completate applicando le mandorle, a mo’ di unghie, all’estremità di ogni biscotto, premendo un pochino. Se non avete gli stampi, disponete i biscotti su una placca ricoperta da carta forno e infornate a 180° per 15 minuti circa.

Una volta pronti fate raffreddare i biscotti e a questo punto, per la gioia dei bambini, siete pronti a servire le vostre disgustose, ma squisite, dita della strega su un bel vassoio, meglio se brulicante di altri animaletti “vomitevoli” come ragnetti di liquirizia o vermi di marzapane…

Foto| via Pinterest

";i:2;s:2034:"

Le dita da strega, seconda versione

dolci halloween

A cura di Anna, pubblicato il 29/09/2009

Se vi fanno impressione allora il successo è garantito, il tema dolcetto o scherzetto per Halloween probabilmente in questo caso è stato unito per comodità, le dita della strega altro non sono se non semplici biscotti dalla forma alquanto schifosa che potrebbero suscitare non poca gioia nei bimbi.

Gli ingredienti sono semplici come il buon biscotto insegna, farina 280gr, burro 100gr, uova 1, zucchero a velo 100gr, vanillina 1 busta, un pizzico di lievito e di sale, dosi per 22 dita, la forma ovviamente dobbiamo darla noi e il ruolo dell'unghia viene assegnata a una mandorla spellata. La difficoltà viene definita bassa, la cottura è di circa 25 minuti e la preparazione di circa 30 minuti; munitevi anche di mandorle e marmellata.

Per prima cosa bisogna fare un impasto omogeneo con farina, burro, uovo, zucchero,vanillina, sale e lievito, dividere l'impasto in circa 22 pezzi i nostri bastoncini a forma di dita, sulle sommità viene adagiata una mandorla spellata, mettere le dita su una teglia e informare a 180° per circa 20 – 25 minuti.

Una volta raffreddate qualche mandorla non vorrà saperne di rimanere al suo posto basta fissarle con della marmellata, per chi volesse rendere ancora tutto più macabro basta utilizzare del sangue commestibile per insanguinare il tutto per bene, marmellata di fragole potrebbe essere una buona idea.

In alternativa ai dolcetti, 13 veloci spuntini per Halloween.
Via | giallozafferano.it ";}}

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: