Le canzoncine di Carnevale per la scuola primaria

Una raccolta delle più belle e divertenti canzoncine di Carnevale per la scuola primaria con video e testi per insegnarle ai bambini.

canzoncine di Carnevale per la scuola primaria

Carnevale è una festa bellissima e divertente che coinvolge moltissimo i bambini, tra la scelta dei costumi, le feste a tema, il trucco e le uscite in maschera è tutto davvero magico. Scopriamo insieme una raccolta delle più belle canzoncine di Carnevale per la scuola primaria, canzoni semplici, carine e divertenti che si possono imparare a memoria e cantare insieme durante la festa a scuola. Per ogni canzone troverete il testo e il video, non dovete far altro che cliccare sulla foto e mettervi comodi.

Per favorire l’apprendimento è consigliabile stampare i testi delle canzoni che volete insegnare ai bambini, in modo che possano leggerle a scuola e poi canticchiarle anche a casa.

Coriandoli

Coriandoli

Coriandoli, coriandoli, di cento, mille colori.
Coriandoli, coriandoli, colorano il carnevale.
Coriandoli, coriandoli, di cento, mille colori.
Coriandoli, coriandoli, colorano il carnevale.
Prendi un foglio di carta, prendilo colorato,
prendi le forbicine col bordo arrotondato,
taglia, taglia, taglia, taglia, e tanti coriandoli avrai;
taglia, taglia, taglia, taglia,e tanti coriandoli avrai;
Coriandoli, coriandoli, di cento, mille colori.
Coriandoli, coriandoli, colorano il carnevale.
Coriandoli, coriandoli, di cento, mille colori.
Coriandoli, coriandoli, colorano il carnevale.

L’elefante stravagante

L’elefante stravagante

Un grosso elefante
molto stravagante
vaga fra la gente
con passo elegante.
Mangia pesche agre,
balla nelle sagre
tante danze allegre
con giraffe magre.
E non lo spaventa
il color che ostenta
anzi, se ne vanta:
tinta verde menta!
Non è mica finto
l’elefante tinto;
ora ti racconto
come s’è dipinto:
una danza ardente
sotto il sol cocente
ed un ballo giunto
la notte seguente
causano il difetto,
creano l’effetto,
il blu della notte
ed il sol gialletto
fanno un elegante,
molto attraente
color verde menta
che tanto incanta!
Il blu della notte
ed il sol gialletto
causano il difetto,
creano l’effetto,
fanno un elegante,
molto attraente
color verde menta
che tanto incanta!
Non è mica finto
l’elefante tinto;
ora sei convinto:
s’è proprio dipinto!

È Carnevale

È Carnevale

Oggi mi son svegliata storta
E a scuola non ci volevo andare
Finché facevo colazione
Ho sentito battere forte il cuor
Fuori di casa sentivo urlare
Mille tamburi assieme rullare
Le trombe e i fiati forte squillare
Oh mamma mia ma che cosa c'è

Poi un pagliaccio bussò alla porta
Seguito da un re col suo mantello
Era quel genio di mio fratello
Che entrando in casa disse così

Dai forza scendi che è Carnevale
Vai a vestirti come ti pare
Che in fondo oggi ogni scherzo vale
Anche mettere il sale dentro il tè
Dai forza vieni anche tu a ballare
Non te ne puoi stare li a poltrire
È l'allegria che ci fa vibrare
È il Carnevale, è il Carneval

Perciò salita su in soffitta
Tra gli scaffali su una chitarra
Trovai un turbante e la scimitarra
Trovai il vestito di Sandokan
Era un eroe dei tempi andati
Disse baciandomi la mamma
Salvava la sua dolce Marianna
Era l'eroe del tuo papà

Perciò indossai la barba finta
La mamma mi truccò un po' gli occhi
Sguainai la spada e scesi in strada
Come un pirata gridando...

Dai forza scendi che è Carnevale
Vieni a vestirti come ti pare
Sono sicura che in mezzo al mare
Ci sia una balena col tutù
Dai forza vieni anche tu a ballare
Non te ne puoi stare li a poltrire
È l'allegria che ci fa vibrare
È il Carnevale, è il Carneval

Saltellando

Saltellando

Saltellando, Saltellando, Saltellando Sto
Come in grillo sto saltando di felicità!
Saltellando, Saltellando, Saltellando Sto
Come in grillo sto saltando di felicità!
Salta, salta, salta, salta, salta insieme a noi,
Salta, salta, salta, salta, salta insieme a noi.
Saltellando, Saltellando, Saltellando Sto
Come in grillo sto saltando di felicità!
Saltellando, Saltellando, Saltellando Sto
Come in grillo sto saltando di felicità!
Salto su, salto su, giro intorno a me,
vado giù, vado giù, giro intorno a me.
Saltellando, Saltellando, Saltellando Sto
Come in grillo sto saltando di felicità!
Saltellando, Saltellando, Saltellando Sto
Come in grillo sto saltando di felicità!
Camminiamo avanti e indietro senza più saltar.
Saltellando, Saltellando, Saltellando Sto
Come in grillo sto saltando di felicità!
Saltellando, Saltellando, Saltellando Sto
Come in grillo sto saltando di felicità!

Filastrocca dei colori

Filastrocca dei colori

Una goccia di giallo
cade addosso a un pappagallo
che sta sopra un piedistallo
fatto tutto di cristallo.
Una goccia di rosso
scivola dentro un fosso,
cade proprio addosso
ad un pomodoro grosso!
Filastrocca dei colori, dei cromatici tesori
È una pioggia di allegria, è una splendida magia
Una goccia di blu
si posa laggiù
dove dorme un caribù
nella notte tutta blu.
Una goccia di viola
compie una capriola
nel giardino della scuola
colorando ogni aiuola!
Filastrocca dei colori, dei cromatici tesori
È una pioggia di allegria, è una splendida magia
Una goccia d’arancione
incontra un bel melone,
un mandarino burlone,
una carota nel ciambellone!
Una goccia di verde
dentro un prato si perde
e le piante più testarde
si colorano gagliarde!
Filastrocca dei colori, dei cromatici tesori
È una pioggia di allegria, è una splendida magia
Una goccia di nero
tinge di mistero
il lugubre sentiero
spaventoso davvero!
Una goccia di marrone
cade proprio in direzione
d’un austero faraone
che conclude la canzone!
Filastrocca dei colori, dei cromatici tesori
È una pioggia di allegria, è una splendida magia

I tre pagliacci

I tre pagliacci

Siamo i tre pagliacci: Ciccio, Ciocci e Ciacci
Con le scarpe rotte e coi vestiti a stracci,
Se volete ridere venite qua,
Siam Ciccio, Ciocci e Ciacci i tre pagliacci, Oplà!
Ciccio basso e grasso sul trapezio vuole andare,
Ma traballa, cade, e incomincia a rotolare:
Ciocci magro e alto un grande salto vuole fare,
Ma i suoi piedi lunghi ahimè lo fanno scivolare;
Ciacci non ha i lacci, inciampa e cade giù
Noi con modi spicci lo tiriamo sempre sù!
Siamo i tre pagliacci: Ciccio, Ciocci e Ciacci
Con le scarpe rotte e coi vestiti a stracci,
Se volete ridere venite qua,
Siam Ciccio, Ciocci e Ciacci i tre pagliacci, Oplà!
Ciccio vuol salire sul tamburo per suonare,
Ma si sfonda la grancassa e a terra va a cascare,
Ciocci con la tromba vuole fare un grande acuto,
Ma stonando si spaventa e a terra va seduto;
Ciacci senza i lacci attacca una canzon,
Alza su le braccia e gli cadono i calzon!
Viva Ciccio…!
Viva Ciocci…!
Viva Ciacci…!
Viva i tre pagliacci: Ciccio, Ciocci e Ciacci
Con le scarpe rotte e coi vestiti a stracci,
Se volete ridere venite qua,
Siam Ciccio, Ciocci e Ciacci i tre pagliacci, Oplà!
Ciccio vuol salire sul tamburo per suonare,
Ma si sfonda la grancassa e a terra va a cascare,
Ciocci con la tromba vuole fare un grande acuto,
Ma stonando si spaventa e a terra va seduto;
Ciacci senza i lacci attacca una canzon,
Alza su le braccia e gli cadono i calzon!
Viva i tre pagliacci: Ciccio, Ciocci e Ciacci
Con le scarpe rotte e coi vestiti a stracci,
Se volete ridere venite qua,
Siamo Ciccio, Ciocci e Ciacci i tre pagliacci, Oplà!
Viva Ciccio…!
Viva Ciocci…!
Viva Ciacci…!
Se volete ridere venite qua,
Siam Ciccio, Ciocci e Ciacci, i tre pagliacci. Oplà!

Foto | iStock

  • shares
  • Mail