Etiopia, mamma sostiene l'esame di Maturità 30 minuti dopo aver partorito

Una mamma in Etiopia ha partorito il suo bambino e mezz'ora dopo ha dato l'esame di Maturità; non voleva perdere l'anno.

esame di Maturità

Non voleva perdere un anno. Voleva diplomarsi. Ma suo figlio ha deciso di venire al mondo proprio nel giorno dell'esame. Almaz Derese, una giovane ragazza di 21 anni, originaria di Metu, che si trova nell'Etiopia occidentale, non si è persa d'animo. E così mezz'ora dopo aver partorito suo figlio, la ragazza ha sostenuto il suo esame di Maturità.

La giovane ha ammesso di non voler perdere un anno e di volersi diplomare nei tempi previsti. Così ha chiesto alla sua scuola se era possibile fare la prima prova dell'esame di Maturità nell'ospedale dove si trovava ricoverata dopo aver partorito. In realtà gli esami si dovevano tenere un mese prima, ma le prove sono state rimandate per il Ramadan. E così hanno finito per coincidere con la data presunta del parto. E infatti il suo bambino è venuto alla luce proprio nei giorni delle prove scritte.

Almaz Derese alla BBC ha raccontato che il travaglio e il parto non sono stati difficili. Aveva fretta perché voleva sostenere gli esami. E forse pensando a quello non ha avuto tempo di pensare ai dolori del parto. E così dopo appena mezz'ora dalla nascita del figlio, ecco che i commissari sono arrivati in ospedale con le buste che contenevano le tracce d'esame sigillate. Scortati ovviamente dalla polizia.

Almaz Derese è così riuscita a sostenere dall'ospedale la prova di inglese, amarico e matematica. Anche se non è stato facile. Il marito ha dovuto insistere molto per fare gli esami fuori dalla scuola subito dopo il parto. Ma la ragazza ha le idee chiare. Dopo aver ottenuto il diploma, ha già deciso che continuerà gli studi iscrivendosi anche all'università.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail