Bambole con la vitiligine realizzate a mano da un nonno brasiliano

Un nonno brasiliano ha realizzato una bambola per la sua nipotina con la vitigine: è stato un grande successo ed ora conta 200 creazioni.

All’inizio era solo un gioco, un passatempo. Oggi è qualcosa di più, di estremamente significativo. Un nonno brasiliano di 64 anni ha realizzato un progetto in grado di aiutare i bambini che affrontano varie disabilità. João Stanganelli Jr., questo il nome del nonno, ha la vitiligine. Ha iniziato a lavorare all'uncinetto l'anno scorso dopo che alcuni problemi di salute lo hanno costretto a fare un passo indietro nel suo lavoro nell'industria alimentare.

Visualizza questo post su Instagram

E a Vitilindinha está chegando

Un post condiviso da João Stanganelli Junior (@joaostanganelli) in data:

Dopo aver imparato a realizzare tappeti e animali, Stanganelli ha deciso di creare una bambola speciale, con la vitiligine, per sua nipote. La bambina è stata felicissima e il nonno era così orgoglioso della creazione che ha condiviso una sua foto online. Poco dopo, Stanganelli ha iniziato a ricevere richieste da persone che cercavano le loro "vitilindas" e "vitilindos".

"Mi sento fortunato per l'opportunità di portare un po' di incoraggiamento alle persone. La risposta è sempre positiva. Sono felice! I bambini adorano le bambole e si sentono rappresentati. "

Finora ha creato circa 200 bambole personalizzate, tra cui una bambola su sedia a rotelle, una bambola con alopecia e una con un impianto cocleare. Il suo account Instagram è pieno di foto delle sue creazioni e di Stanganelli sorridente mentre lavora sulle bambole.

La vitiligine è una malattia della pelle che causa la perdita di colore in alcune aree. Stanganelli vive con questa condizione da quando aveva 38 anni. Il produttore di bambole afferma di essere felice di rendere più accettabile questo problema a tanti bambini con lo stesso disturbo e non prevede di fermarsi presto.

Visualizza questo post su Instagram

Boneca cadeirante

Un post condiviso da João Stanganelli Junior (@joaostanganelli) in data:

via | People

  • shares
  • Mail