Tre gemelline nate a San Giovanni Rotondo: "L'amore vince su tutto"

La storia delle tre gemelline nate a San Giovanni Rotondo alla Casa Sollievo della Sofferenza. Benvenute al mondo a Giulia Pia, Sara Pia e Alessia Pia.

Tre gemelline nate a San Giovanni Rotondo

La scorsa settimana sono nate a Foggia tre dolcissime gemelline, una notizia che ci riempie di gioia e ci dimostra che la vita va avanti e vince sempre, anche in questo periodo in cui siamo tutti preoccupati per il Coronavirus. Le bambine sono nate martedì 17 marzo alla Casa Sollievo della Sofferenza, un ospedale che si trova a San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia. Le gemelline si chiamano: Giulia Pia, Sara Pia e Alessia Pia, il secondo nome è uguale per tutte ed è stato scelto dai genitori in onore del santo (San Pio) che ha fondato l'ospedale in cui sono nate.

Le bimbe sono tutte e tre sane e forti e sono venute al mondo ognuna ad un minuto dall'altra. Come tutti i gemelli sono un pochino più piccoli rispetto ai bambini delle gravidanze con un singolo feto e quindi devono stare ancora un po’ in ospedale nella Terapia Intensiva Neonatale. Mamma Maria e papà Michele sono originari di Ripacandida, in provincia di Potenza. Prima di tornare a casa, le bambine verranno nutrite con il latte della Banca del Latte Umano Donato dalle mamme donatrici e accudite dal personale dell’Unità di Neonatologia.

La storia delle bambine è stata raccontata dall'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza:

“Un mese fa, quando era necessario procedere al ricovero in un ospedale con Terapia Intensiva Neonatale, non c’era disponibilità di posti nella loro regione. Ora dopo un mese di ricovero a San Giovanni Rotondo, assistita nell’Unità di Ostetricia e Ginecologia, per mamma Maria è arrivato il tempo di tornare a casa. È una bella storia d’amore che volevamo condividere con voi, in questi giorni così difficili per tutto il Paese. Grazie a mamma Maria e a papà Michele per avercelo concesso".

Casa Sollievo della Sofferenza

Tanti auguri a queste piccole creature e ai loro genitori, sono nate in un momento complicato ma sono la dimostrazione che la vita continua, non aspetta e che l'amore vince sempre su tutto.

Via | repubblica
Foto | Facebook Casa Sollievo della Sofferenza

  • shares
  • Mail