"Viva i coriandoli di Carnevale" di Gianni Rodari, il testo della poesia per bambini

Ecco il testo di "Viva i coriandoli", poesia ricca di significato del grande scrittore italiano Gianni Rodari. Leggetela insieme ai vostri bambini

"Viva i coriandoli di Carnevale", di Gianni Rodari, è probabilmente la poesia per bambini più indicata al periodo carnevalesco. Ispirata ad uno dei simboli della festa più pazza e divertente che ci sia, quella in cui tutto è concesso, si tratta di un inno volto a celebrare la grandezza delle piccole cose, quelle semplici, come i coriandoli appunto, che non sono altro che piccoli pezzi di carta colorati i quali, una volta lanciati in aria hanno il potere di rendere gioiosa l’atmosfera.

Perché non leggere il testo di questa bellissima poesia insieme ai bambini e magari impararla a memoria? Sarebbe un piccolo gesto per ricordare il grande scrittore italiano autore di tantissimi componimenti destinati a grandi e bambini oltre che un'ottima occasione per spiegare loro il significato profondo che cela. Eccola di seguito.

Viva i coriandoli di Carnevale,
bombe di carta che non fan male!
Van per le strade in gaia compagnia
i guerrieri dell’allegria:
si sparano in faccia risate
scacciapensieri,
si fanno prigionieri
con le stelle filanti colorate.
Non servono infermieri
perchè i feriti guariscono
con una caramella.
Guida l’assalto, a passo di tarantella,
il generale in capo Pulcinella.
Cessata la battaglia, tutti a nanna.
Sul guanciale
spicca come una medaglia
un coriandolo di Carnevale.

Una battaglia fatta a colpi di coriandoli, i sorrisi, di risate e di tanto divertimento: questa è l’essenza del Carnevale!

 

Foto | Flickr, Juan Antonio Capò Alonso, Massimiliano Calamelli, Paolo Tonon, Michelangelo Bucci

  • shares
  • Mail