Organizzare un pranzo di Carnevale per i bambini con ricette semplici


Il pranzo di Carnevale è una festa molto divertente, soprattutto per i bambini che hanno il piacere di passare con i genitori un momento diverso, di gioia. È giusto quindi concedersi qualcosa di buono da mangiare. Le ricorrenze servono proprio a questo. A rompere la routine, a ritrovare la gioia di stare insieme e i bambini hanno bisogno di capire la differenza tra la fatica quotidiana e il riposo.

Che cosa preparare? Partiamo dal presupposto che Carnevale è soprattutto sinonimo di dolci. È bene quindi realizzare un menù leggero. Potreste fare per esempio delle farfalle con i piselli e il prosciutto. Il sugo si realizza facendo cuocere i pisellini con del sugo di pomodoro, fatto con una bella base di soffritto di cipolla. Cinque minuti dalla fine aggiungete anche qualche pezzettino di prosciutto cotto.

Per secondo invece delle belle scaloppine al limone con un’insalata mista di contorno. È un piatto molto semplice, che piace ai bambini e agli adulti. Inoltre, è anche l’occasione per stare leggeri. Le scaloppine possono essere di vitello o di pollo (anche il tacchino). Vanno cotte con un po’ d’olio, uno spicchio d’aglio e il succo di un limone spremuto.

Infine, i dolci. Su bebeblog trovate davvero tante ricette per rendere omaggio alla festa di Carnevale: chiacchiere, frittelle, bombette, bugie, ecc. Tutti i prodotti tipici possono cucinati a casa in modo tradizionale e facendo attenzione anche a qualche regola di educazione alimentare.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail