Dolci alla frutta per bambini con pochi zuccheri ma buoni


I dolci alla frutta sono sempre la scelta giusta per i bambini: sono gustosi e soprattutto contengono tante vitamine. Poi è una scusa per far mangiare la frutta ai bambini, soprattutto a quelli che appena vedono una mela, una banana o un kiwi iniziamo a fare i capricci. Partiamo dal presupposto che questi prodotti sono già ricchi di frutta, quindi non è un alimento dietetico. Evitiamo di aggiungerne dell’altro.

Per merenda, per esempio, è sempre ottimo un bel frullato. Come si fa? Mette in un mixer mezza banana, mezza mela, mezza pera e mezzo kiwi (poi in base la stagione scegliete il frutto, perché ci stanno bene anche le fragole, il melone, le pesche, ecc). Potete poi scegliere se mettere mezzo bicchiere di latte o un arancio spremuto. Aggiungete un paio di cubetti di ghiaccio e frullate. Sarà buonissimo.

È ottimo anche realizzare un bel plumcake alla banana, il dolce ideale per la colazione e la merenda dei bambini. Vi servono: 2 uova, 60 grammi di zucchero, 250 grammi di farina, 50 grammi di latte, 1 o 2 banane, mezza bustina di lievito, 30 grammi di olio, un bicchiere di succo di frutta all’arancia e 1 limone. Ora iniziamo la preparazione: montate a neve gli albumi e aggiungete metà dello zucchero. A parte montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina, il lievito e l’olio. Poi un po’ alla volta il latte, la scorza di limone grattugiata e il succo di frutta. Poi tagliate a pezzetti la banana e unite la frutta ai due composti. Infornate per 35/40 minuti a 180 gradi (il forno deve essere caldo). Qui gli zuccheri ci sono (c’è la farina), ma una fettina ogni tanto non farà male.

Infine, sono ottime anche le crostate di frutta. Preparate il guscio della sfoglia e fatela cuocere con sopra i fagioli. Una volta pronta e tiepida, mettete la marmellata e sopra la frutta tagliata a pezzettini. È ovvio la crema pasticcera è una delizia, ma è più calorica.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail