Bere vino in allattamento, ecco i pareri

Se in gravidanza sappiamo che non è bene esagerare con il vino, assumendo solo il classico bicchiere a pasto, come possiamo comportarci in allattamento? E' possibile bere vino in allattamento, ovviamente in dosi moderate?

vino in allattamento

Bere vino in allattamento è possibile o potrebbe far male al nostro bambino? Sappiamo ormai che in gravidanza non è consigliato bere alcolici, al massimo è consentito bere un bicchiere di vino a pasto, anche se non esistono studi ben specifici in merito. Per questo sarebbe bene limitarlo al massimo, appunto con il classico bicchiere di vino a pasto.

Ma cosa fare quando ormai il bambino è nato e noi lo stiamo allattando? Durante l'allattamento al seno cosa fare? In passato si era soliti credere che birra e vino potessero aiutarci a produrre latte per il nostro piccolo, anche se non sappiamo esattamente se sia vero o no.

La ricerca scientifica, del resto, non ci aiuta a trovare una risposta in questo senso. Ci sono studi che ci rassicurano e altri che ci mettono più in allarme. Cosa fare allora? Ovviamente vige la regola del buon senso, che impareremo ad usare moltissimo dopo essere diventate mamme e papà, per proteggere il nostro piccolo.

Evitate di abusare di vino e di altri alcolici: se assumete un bicchiere di bianco o di rosso a pranzo o a cena, se accompagnate una pizza con un boccale (discreto, ovviamente) di birra potete stare tranquille, perché si tratta di dosi talmente piccole che possono permetterci di continuare ad allattare al seno. Evitate, invece, superalcolici, decisamente più pesanti.

Foto | da Flickr di isante

Via | LaLecheLeaueItalia

  • shares
  • Mail