Per mamme lavoratrici nuovo servizio trova baby sitter e tate a Milano

le mamme che lavorano hanno poco tempo e molti più impegni di chi riesce a godersi appieno il pargoletto appena arrivato senda dover uscire per andare in ufficio. In loro aiuto nasce un nuovo servizio.

mamme-lavoratrici-cerca-baby-sitter

Organizzare lavoro e famiglia con un bambino di pochi mesi è arduo, e non bastano mai gli aiuti alle mamme lavoratrici, che ritronano al lavoro dopo il periodo di maternità. Per questo nasce il nuovo servizio Timoteo che tra i vari sostegni per genitori, si occupa anche di trovare tate, puericultrici e baby sitter.

Se amate Disney avrete capito perchè la responsabile, anche lei mamma di un bambino, per l'iniziativa abbia scelto questo nome: Timoteo é il topolino che corre in auto di Dumbo quando il piccolo lontano dalla mamma si ritrova solo e preso in giro per le sue enormi orecchie. Timoteo, in questi frangenti, saprà dare utili consigli all'elefantino.

I servizi principali sono la ricerca di puericultrici, o di sostitute per le baby-sitter appene andate via, ma anche sostenere il rientro a lavoro delle mamme, che nel primo anno sarà duro. Inoltre organizza gruppi di mutuo aiuto tra mamme, incontri gratuiti a tema sulla genitorialità, o sul tema dell'occupazione femminile post-maternità. Insomma un attenzione a 360 gradi verso chi è genitore o lo è diventato da poco.

Come usufruire dei servizi? Basta prendere un appuntamento per un colloquio conoscitivo gratuito in cui la mamma spiegherà le sue particolari esigenze. A quel punto, dopo la ricerca della persona in base a credenziali ed esperienze, le sarà proposta una rosa di candidate. Dopo che la mamma l'ha sottoposta ad un periodo di prova e rimarrà convinta che è quella la persona che fa per lei e il suo bimbo, solo allora pagherà per il servizio. Qui trovate gli importi.

Via | MilanoToday

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail