L'abbigliamento da montagna per i bambini: quali capi che non devono mancare

Siamo in partenza con tutta la famiglia in direzione montagna, per una vacanza al fresco e all'aria aperta, ma quali sono i capi per bambini che non devono mancare in valigia?

Se abbiamo deciso per una destinazione vacanziera al mare, fare la valigia per i bambini sarà probabilmente più facile e veloce, abbigliamento leggerissimo, completini e costumi a gogò e solo alcuni golfini e una giacchetta per la sera. Ma se la famiglia parte per la montagna? In montagna il clima è spesso e volentieri molto più imprevedibile e capriccioso che al mare, ciò vuol dire che in poche ore si può passare da una temperatura più che piacevole a vento gelido e fresco che a volte diventa proprio freddo, anche in estate. L'abbigliamento per la montagna per i bambini deve essere quindi un po' più studiato e organizzato.

Ci sono alcuni capi d'abbigliamento assolutamente da non dimenticare nella valigia dei più piccoli. La strategia più semplice per vestire i piccoli in montagna, per lasciarli liberi di movimento ma anche proteggerli dai bruschi sbalzi di temperatura, è il classico stile a cipolla. Ovvero dobbiamo costruire un look a strati che permetta ai bambini di muoversi in libertà, ma anche di gestire velocemente l'improvviso cambio di meteo.

Sono perfetti i pantaloni lunghi che si trasformano in bermuda, magliette di cotone sempre affiancate da felpe, maglioncini o golfini; qualcosa di più pesante per la sera, e dei completi sportivi meno impegnativi per il giorno. Non dimenticate i pigiamini lunghi in cotone per le sere più fresche, i body e i calzini lunghi sempre in cotone.

Tra i capi che non devono mancare per l'abbigliamento in montagna c'è sicuramente un giubbetto windstopper o un pratico k-way, da portare sempre nello zaino durante le escursioni. Capita spesso che anche se la giornata promette sole e non c'è neanche una nuvola in circolazione, nel giro di poco dalle montagne possono formarsi nubi minacciose e temporali anche forti.

Importante poi -se non fondamentale- sono le scarpe. Anche se è pieno agosto, in montagna dobbiamo mettere in valigia sempre degli scarponcini alti e impermeabili adatti ai più piccoli. Camminando tra i sentieri dei monti o facendo trekking è essenziale per tantissimi motivi che il piede dei bimbi sia ben protetto. Certo anche un paio di sandaletti per le passeggiate più rilassate di giorno nel centro della località montana non devono mancare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail