Scarpine per il neonato, quale modello scegliere?

Quali sono le scarpe che devono accompagnare il nostro bambino nei primi passi? Attenzione alla scelta.

glamour glitter baby shoes

Scegliere le prime scarpine per il neonato è un momento di gioia per mamma e papà, ma anche di difficoltà. Quale modello è meglio per il suo piedino delicato? Allora se il bambino non cammina, la soluzione migliore sono le calzine o in estate lasciarlo scalzo. Nei periodi più freddi, potete prendere le scarpine con la suola morbida (ovvero senza suola), che sono semplicemente estetiche, aiutano a tenerlo caldo.

Questi consigli valgono finchè il vostro piccolino non decide di puntare i piedini e iniziare a camminare. È un’esperienza del tutto nuova per lui (ma anche per lui) e ha bisogno di un aiuto. Serve una scarpa, non troppo rigida, che però gli dia la giusta stabilità. I primi modelli di scarpine per il neonato, se non il primissimo, deve rispondere a dei requisiti ben specifici e dobbiamo realmente essere molto esigenti al momento dell'acquisto. Favorite quindi un modello molto flessibile (soprattutto in corrispondenza delle articolazioni metatarso-falange), aereodinamico, studiato proprio per l'età del bambino e di altissima qualità.

Quali caratteristiche devono avere? La tomaia deve essere di pelle, la suola di cuoio con il tassello antiscivolo, la punta della scarpa deve essere alta e larga, inoltre deve avere i contrafforti mediali e laterali, cioè i rinforzi della tomaia, posteriormente e da ambedue i lati, necessari per evitare il cedimento della tomaia stessa e per sostenere il piede del bambino. Questo genere di scarpa si chiama first step o primi passi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail