Il principe William racconta il figlio George: "Non vuole fare la nanna"

Il principe William in versione amorevole papà non si era ancora visto, ma a circa un mese della nascita del piccolo George si è raccontato in un’intervista molto divertente alla CNN, in cui ha svelato dei dettagli abbastanza privati.




William e Kate non sono una coppia normale. Sono dei ragazzi di 30 anni, diventati da poco mamma e papà, ma fanno parte e rappresentano un modo davvero esclusivo. Per questo motivo, sulla loro vita c’è sempre un’attenzione quasi morbosa. E forse è per questo motivo che hanno deciso di non combattere i media, ma di farsi alleati. Ecco quindi il neo papà d’Inghilterra rilasciare la prima intervista ufficiale. I toni sono ironici, semplici e davvero divertenti.


George è un monello, diciamo così. Sta crescendo molto rapidamente ed è un vero combattente. Si divincola e non vuole mai fare la nanna.

La nanna è un bel problema anche per la coppia reale, che a quanto pare da qualche settimana fatica a chiudere occhio. Will cerca di aiutare Kate come può (“cambio i pannolini dal primo giorno), ma il grosso del lavoro – ha ammesso – lo fa la moglie. La duchessa si occupa soprattutto dei turni di notte. Il principe spera di tornare presto al suo lavoro di pilota, ma prima deve recuperare qualche ora di sonno.

Ricordiamo tutti il giorno in cui William e Kate sono usciti dall’ospedale, dopo il lieto evento. La coppia reale si è fermata davanti all’ingresso dell’ospedale per mostrare al mondo il bambino:

Come ogni neogenitori, è stato bello mostrare il nostro bambino. E si sa, per noi è il più bello e il più bravo in tutto. […] Per me, il piccolo George e Kate ora sono le mie priorità… e Lupo (il cane della coppia ndr.).

Via | CNN

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail