I sintomi della dentizione nel bambino e le cure antidolorifiche naturali più efficaci

Intorno ai sei mesi di età il bimbo sperimenta un nuovo "dolorino", è quello che precede lo spuntare dei primi dentini. Vediamo come aiutare il bebè a non soffrire troppo


Quando comincia la dentizione nel lattante, i sintomi sono abbastanza facili da riconoscere, anche se si tratta comunque di una fase che si declina in modo diverso da bambino a bambino.

Per alcuni mettere i primi dentini è un gioco da ragazzi, sperimentano un dolore contenuto e i primi incisivi vengono fuori rapidamente e senza gonfiare eccessivamente le gengive.

Ma non tutti i bebè sono così fortunati, per molti l'esperienza della dentizione è alquanto traumatica, e di conseguenza diventa tale anche per mamma e papà. Intanto, un piccolo accenno alla tempistica. I primi denti a spuntare nella bocca del piccolo sono gli incisivi centrali (quelli davanti, per intenderci), inferiori, in genere intorno ai sei mesi di età. Seguono a ruota gli incisivi superiori, finché, intorno all'anno di vita, non spuntano anche gli incisivi laterali inferiori e superiori.

Tra i 12 e i 18 mesi si fanno largo i primi molari, cui seguono i canini e, infine, la dentizione "da latte" si completa con i molari secondari che spuntano tra i due anni e i due anni e mezzo circa.
Quali sono i sintomi della dentizione primaria (decidua) composta in tutto da 20 dentini, quella che, come sappiamo, durerà giusto fino all'ingresso a scuola del bambino, e che verrà sostituita dalla dentatura permanente?

In genere il piccolo comincia a mostrare gengive gonfie e arrossate, che si infiammano e gli fanno male. Talovlta il bebè soffre tanto da non riuscire a mangiare o smettere dopo poco. Anche la salivazione aumenta, così il bambino diventa improvvisamente più "sbrodolone". Altro sintomo tipico è quello di mettersi qualunque oggetto in bocca per lenire il fastidio. In alcuni casi la prima dentizione si associa a disturbi più antipatici come la febbre e la diarrea. Che fare per alleviare le sofferenze del nostro bimbo?

Per lenire il gonfiore e il dolore alle gengive si può passare una garza bagnata d'acqua fredda sulle parti arrossate, e acquistare in farmacia appositi ciucci e giocattoli con dispositivi che raffreddino le gengive infiammate calmandole. Esistono anche ottime pomate da spalmare, anche omeopatiche come quella alla calendula o alla malva, che aiutano il bimbo a soffrire di meno.

Un rimedio antico e sempre efficace pare sia l'ambra, basterà mettere al collo una collanina di questa resina fossile dai poteri antinfiammatori e calmanti perché il bimbo stia subito meglio. In ogni caso si tratta di un disturbo che passa dopo l'eruzione dei primi incisivi, per cui si tratta di pazentare solo qualche settimana!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail