Il rifiuto del biberon dopo l'allattamento al seno, ecco cosa fare

Cosa succede se dopo l'allattamento al seno il bambino ha un rifiuto del biberon? Se proprio non ne vuole sapere di usare questo strumento, esistono molti metodi per continuare a dargli il latte o a sommnistrargli acqua e altre bevande.

rifiuto del biberon

Il rifiuto del biberon mette spesso in panico le coppie di genitori che non sanno più come dar da bere il latte o l'acqua al proprio piccolo. Se durante l'allattamento al seno al bambino non è mai stato proposto il biberon, anche contenente il latte materno estratto con il tiralatte, è possibile che il piccolo non si trovi a suo agio con questo nuovo strumento di somministrazione.

E' anche vero il contrario, cioè che spesso i bambini che per vari motivi cominciano a prendere il latte dal biberon non riescono più a prendere il latte dal seno materno, per questo motivo sono stati ideati degli accessori appositi per rendere la tettarella più simile a quella materna. Potete provare ad usare questi modelli, ad esempio.

Ma se il bambino prova un vero e proprio rifiuto del biberon, le strade possono essere altre: fermo restando che ogni giorno dovrete provare a proporlo loro (magari prima o poi imparerà ad accettarlo, non demordete), se il piccolo è abbastanza grande potete ad esempio provare i bicchieri pensati appositamente per loro.

Ci sono mamme e papà che propongono già i bicchieri in plastica ai bambini piccoli oppure il cucchiaino: chiedete al negozio dove acquistate tutti i vostri accessori quale può essere la soluzione migliore per le vostre esigenze. Di sicuro troverete qualcosa che fa al caso vostro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail