Bimba bionda restituita ai genitori rom in Irlanda, è loro figlia legittima

E' figlia legittima di una coppia rom la bimba bionda di 7 anni che la polizia aveva sottratto alla custodia dei genitori temendo un sequestro analogo al caso della piccola Maria. E' accaduto in Irlanda


La storia che stiamo per raccontarvi è emblematica di un certo clima che si è creato nei confronti dei rom dopo il caso della piccola Maria, la bimba bionda di 4 anni che la polizia ha trovato in un campo nomade nei pressi di Farsala (Grecia), tenuta da una coppia quarantenne ora accusata di sequestro.

Un caso all'apparenza analogo ma, come vedremo, del tutto diverso (per fortuna), si è verificato in Irlanda, in una località chiamata Tallaght, nei pressi di Dublino.

Qui abita una coppia rom che ha insospettito la polizia locale per via della loro figlia di 7 anni, anche in questo caso con tratti somatici del tutto differenti da quelli dei suoi genitori, ovvero capelli biondissimi, carnagione chiara e occhi verdi. Probabilmente sulla scia del clamore suscitato dalla vicenda, davvero sconcertante, della piccola Maria, finita, verosimilmente, in un vero e proprio racket del traffico di minori, solerti agenti hanno provveduto a sottrarre la bimba alla coppia rom a scopo cautelativo, consentendo ai servizi sociali di prenderla in custodia prelevandola dalla sua casa.

Il tutto perché i due non erano stati in grado di provare il legame di sangue con la loro bambina. Non solo, anche il certificato di nascita prodotto dall'ospedale di Coombe, dove la piccola sarebbe nata nel 2006, sembrava sospetto, forse fasullo. Insomma, questa bimba poteva essere vittima di un rapimento. In ogni caso, una volta che la piccola è stata sottoposta al test del DNA la polizia locale deve aver provato un gran senso di vergogna, perché l'esame ha effettivamente confermato il legame biologico con i sedicenti genitori (rom).

Del resto, ci possiamo davvero sempre e solo basare sulle somiglianze fisiche per rassicurarci a proposito della "legittimità" di un figlio? Dovremmo ricordarci che le leggi dell'ereditarietà scoperte da Mendel ci dicono qualcosa di diverso, ovvero che, proprio come un fenomeno carsico, alcune caratteristiche somatiche "ritornano" anche dopo generazioni. La vicenda irlandese si è già conclusa con la restituzione della bimba alla sua mamma e al suo papà, con tante scuse. E non c'è proprio altro da commentare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail