Lo sapete che per la sicurezza dei bambini su Google, quando i piccoli navigano in rete, esistono delle impostazioni che i genitori possono scegliere per poter stare tranquilli? La vigilanza di un adulto, soprattutto se sono i bambini più piccoli ad essere al computer, non deve mai mancare, ma il famoso motore di ricerca viene in nostro aiuto con tutta una serie di impostazioni che possiamo scegliere per stare un po’ sereni.

Lo strumento che ci permette di far navigare i bambini su internet, in particolare su Google, in tutta tranquillità si chiama SafeSearch, è gratuito e lo si può impostare con semplicità. Per attivarlo basta andare sulla home page di Google, nella pagina Preferenze e cliccare su Impostazioni di ricerca. Troverete facilmente la sezione Filtro SafeSearch, dove si può stabilire il filtro adatto alle proprie esigenze.

Tre i filtri: c’è il massimo livello di filtraggio, che esclude video e immagini di sesso esplicito dalle pagine dei risultati di ricerca di Google, il livello medio, che, a differenza del primo, non elimina i risultati che potrebbero contenere o rimandare a contenuti considerati inopportuni, e, infine, nessun filtro di ricerca, che disattivo lo strumento. Scegliendo sul massimo livello e cliccando su Salva Preferenze avrete il massimo della protezione.

Il filtro SafeSearch può anche essere coperto da password, così che ai bambini un po’ più grandicelli ed esperti non venga in mente di togliere il blocco. SafeSearch è anche disponibile su mobile.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più

Biglietto di auguri fai da te per la Festa del papà – 1 parte

Altro su Sicurezza bambini Leggi tutto